A VILLA UMBRA WORKSHOP SULLA SANITA' : CONFRONTO CON I MEDICI DELLA GEORGIA - Tuttoggi.info

A VILLA UMBRA WORKSHOP SULLA SANITA' : CONFRONTO CON I MEDICI DELLA GEORGIA

Redazione

A VILLA UMBRA WORKSHOP SULLA SANITA' : CONFRONTO CON I MEDICI DELLA GEORGIA

Mar, 27/10/2009 - 14:02

Condividi su:


Un percorso di sviluppo professionale in Umbria per far conoscere il servizio sanitario regionale a un team di medici del reparto di emergenza-urgenza dell'Est Georgia regional medical center (Usa) e per favorire un confronto tra due realtà sanitarie, quella italiana quella americana. Questo lo scopo del programma di workshop e visite di studio dal titolo “La sostenibilità dei sistemi sanitari e il sistema dell'emergenza-urgenza: due modelli a confronto”, organizzato dalla sezione sanità della Scuola umbra di amministrazione pubblica di Villa Umbra in collaborazione con la Regione Umbria. Una cinque giorni di studio che si è aperta nella sede di Villa Umbra, lunedì 26 ottobre, con un meeting che ha permesso di affrontare temi legati al sistema di sanità pubblica italiano, all'organizzazione regionale e all'assistenza sanitaria di base. Ad aprire i lavori e ad accogliere gli ospiti americani Alberto Naticchioni, amministratore responsabile Scuola umbra amministrazione pubblica, Paolo Di Loreto, direttore sanità e servizi sociali della Regione Umbria, Marcello Catanelli e Riccardo Brugnetta della direzione regionale sanità e servizi sociali. “La nostra scuola di amministrazione pubblica – ha dichiarato Naticchioni – rappresenta una delle eccellenze regionali e tra le sue competenze ha anche quella della formazione in ambito sanitario. L'evento che siamo riusciti ad organizzare rappresenta per la nostra regione e per questa struttura un'importante occasione di confronto e di scambio con una realtà e una cultura sanitaria diversa dalla nostra. Un momento di conoscenza e di interazione che potrà anche favorire la possibilità di un dialogo e di una futura collaborazione, tra gli amministratori e gli operatori sanitari dei due Paesi”. Il programma prevede visite, incontri-studio, workshop con l'obiettivo di fornire una panoramica sull'organizzazione del sistema sanitario nazionale italiano, per concentrarsi, poi, in maniera specifica, sul sistema sanitario umbro, affrontando gli aspetti economici e finanziari, gli investimenti sanitari, le risorse, i costi, l'organizzazione ospedaliera e quella territoriale. “L'obiettivo della nostra visita – ha spiegato Carl Alan Scott, uno dei medici della delegazione del reparto di urgenza dall'Est Georgia medical center – è proprio quello di interfacciarci con un sistema diverso dal nostro, quello italiano, ed in particolare quello umbro, e di capire, in quanto medici e assistenti del sistema sanitario, che cosa funziona bene in Italia e cosa possiamo imparare. L'idea è quella di sederci insieme, mettere i due sistemi a confronto e portare a casa un nuovo bagaglio di informazioni e di esperienze, anche rivisitandole, poi, grazie alle possibilità in ambito sanitario che ci offre il nuovo governo di Obama. Ci auguriamo che questa iniziativa possa svilupparsi, che possiamo rilevare le vostre buone pratiche e farne tesoro nel nostro lavoro”. La convention proseguirà martedì 27 ottobre con una visita all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia che permetterà di focalizzare l'attenzione sull'attività del pronto soccorso, del servizio di 118 e sulla gestione dell'emergenza. Si prosegue, poi, mercoledì 28 ottobre negli ospedali di Castiglione del Lago e di Città della Pieve, con la possibilità di studiare il modello operativo di realtà ospedaliere più piccole di quella perugina. Dopo una visita alla città di Firenze giovedì 29 ottobre, i lavori riprenderanno venerdì 30 ottobre con un meeting nel centro regionale di Protezione civile a Foligno dove si approfondiranno le procedure messe in atto per affrontare l'emergenza del terremoto che ha colpito l'Abruzzo e l'esperienza del campo di Paganica in cui ha operato la Protezione civile umbra.


Condividi su:


ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_perugia

    L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


      trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

      "Innovare
      è inventare il domani
      con quello che abbiamo oggi"

      Grazie per il tuo interesse.
      A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!