A Giano dell'Umbria interventi di efficientamento energetico sul territorio comunale - Tuttoggi

A Giano dell’Umbria interventi di efficientamento energetico sul territorio comunale

Redazione

A Giano dell’Umbria interventi di efficientamento energetico sul territorio comunale

Gio, 29/09/2022 - 08:21

Condividi su:


L'investimento di 50mila euro, comprende la sostituzione di lampade ad alto consumo energetico, e l'efficientamento e messa in sicurezza

La giunta comunale, su proposta dell’assessore ai lavori pubblici Jacopo Barbarito, ha approvato il progetto di efficientamento energetico di importanti tratti della pubblica illuminazione in vari punti del territorio.

L’investimento, di importo totale pari a 50 mila euro, finanziati con i fondi del Decreto Crescita, comprende la sostituzione di lampade ad alto consumo energetico, efficientamento e messa in sicurezza di quadri e linee elettriche.

“Si tratta di interventi che mirano a ridurre i consumi di energia elettrica, la dispersione termica, aumentare la sicurezza degli impianti e il loro adeguamento alle normative vigenti”, spiega Barbarito. “I centri interessati dagli interventi, che inizieranno nei prossimi giorni, sono Santo Stefano, Macciano, Camporeggiano, Fabbri, San Sabino e alcuni punti luce di Sant’Andrea e Montecchio. Questo ulteriore investimenti consentirà di efficientare 30 punti luce e mettere in sicurezza linee e quadri ormai datati di decenni e bisognosi di interventi urgenti”, conclude l’assessore.

“L’amministrazione comunale è impegnata nell’individuazione di tutte le soluzioni utili a ridurre i consumi energetici degli edifici di proprietà comunale e della pubblica illuminazione – spiega il sindaco, Manuel Petruccioli.

Fino ad oggi siamo riusciti a sostenere i costi dovuti ai rincari energetici, anche grazie agli investimenti fatti negli ultimi anni, durante i quali questa amministrazione ha efficientato quasi 200 punti luce, come da ampie comunicazioni fatte nei mesi passati. Ora però la situazione si sta facendo sempre più difficile da affrontare, al netto della nostra indisponibilità a ricorrere ad un aumento della pressione fiscale. Pertanto nelle prossime settimane non è escluso che potremmo introdurre, anche in via sperimentale, misure utili a ridurre i consumi energetici, e adottare soluzioni anche innovative per il prossimo futuro, di cui sarà data, come sempre, ampia e tempestiva comunicazione”, conclude il primo cittadino.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!