Ricostruzione, si può chiedere anticipo del contributo | Ma serve fideiussione

Ricostruzione, si può chiedere anticipo del contributo | Ma serve fideiussione

Possibile l’anticipo del 20% delle spese ammesse a contributo sia per danni lievi che per la ricostruzione pesante | Ecco come fare

Il Commissario straordinario per la ricostruzione rende noto che i proprietari di edifici inagibili a causa degli eventi sismici 2016/2017 che hanno colpito il centro Italia, possono richiedere l’anticipo del 20% delle spese ammesse a contributo per la riparazione, il ripristino o la ricostruzione degli immobili. La misura si applica per le abitazioni con danni lievi, per quelle gravemente danneggiate e per i fabbricati ad uso produttivo.

Per richiedere l’anticipo del 20% è necessario aver stipulato preventivamente una polizza fideiussoria a garanzia della concessione del contributo tra l’impresa esecutrice dei lavori e il presidente di Regione, Vice commissario per la ricostruzione post sisma 2016. Qui è possibile scaricare lo schema di polizza fideiussoria

Stampa