Polizia Municipale, il comandante Luisella Alberti in pensione dopo 38 anni di servizio

Insediatasi il 17 luglio del 1980 è stata la prima comandante d’Italia, il saluto e l’omaggio del sindaco Bacchetta (video)

Ultimo giorno di lavoro domani (31 marzo) e, da domenica 1 Aprile, via libera alla meritata pensione per Luisella Alberti, Tenente Colonnello, comandante del Corpo di Polizia Municipale che lascia il Comune di Città di Castello dopo oltre 38 anni di servizio sui 44 complessivi di attività professionale.

Prima donna comandante d’Italia, all’età di 27 anni, il 17 luglio del 1980, si è insediata al vertice del Corpo di Polizia Municipale, diventando il vero e proprio punto di riferimento per diversi importanti ambiti strategici della macchina comunale, sempre a fianco dei sindaci, amministratori e consigli comunali succedutisi nel tempo. Tifernate “doc”, appassionata di storia, tradizioni, cultura e arte ha sempre manifestato con orgoglio il senso di appartenenza ai “colori” e “simboli” della propria comunità, partecipando sempre in prima linea agli avvenimenti che ne hanno segnato la storia.

Oggi è stata ricevuta dal sindaco Luciano Bacchetta nella residenza municipale per un cordiale incontro di commiato. “La comandante Alberti conclude oggi una carriera lavorativa caratterizzata da abnegazione, professionalità e amore per la città, spesso andata ben al di là delle specifiche competenze – ha detto il primo cittadino – Il senso civico e il desiderio quotidiano di contribuire a tutela, benessere e serenità della vita cittadina, l’hanno sempre caratterizzata: tutta la comunità tifernate esprime profonda e sincera gratitudine nella certezza che proseguirà ad essere in prima linea a difesa dell’immagine, crescita e promozione sociale della città anche senza indossare la divisa”.

Al termine di questo mio lungo percorso in Comune, posso dire con assoluta serenità di aver svolto un lavoro fisso durato 38 anni, nel corso del quale ho dato il mio contributo alla città, spero nel migliore dei modi, con massimo impegno e orgoglio” ha precisato commossa la Comandante Luisella Alberti. Il sindaco, al termine dell’incontro, ha donato alla Comandante un quadro con lo stemma del Comune ed una dedica realizzata in ricamo dalla signora Orlanda Sollevanti Gavioli.

Lascia il servizio, per la meritata pensione, dopo 42 anni e 10 mesi di lavoro (domani, sabato 31 marzo ultimo giorno in divisa) anche l’Appuntanto Scelto Mario Zangarelli, a cui il sindaco Bacchetta estende gratitudine e ringraziamento da parte di tutta la collettività per il lavoro svolto in Comune.

Stampa