Cocaina e marijuana pronte per lo spaccio, straniero in manette

Cocaina e marijuana pronte per lo spaccio, straniero in manette

L’uomo era finito nel mirino degli inquirenti: durante la perquisizione della casa del macedone trovata droga e materiale per lo spaccio

Nella giornata di ieri, a seguito di una mirata attività investigativa, la Polizia di Stato ha tratto in arresto un macedone per detenzione, ai fini dello spaccio, di cocaina e marijuana.

Gli uomini dalla Sezione Narcotici della Squadra Mobile, guidata dal dr. Alfredo Luzi – hanno perquisito l’appartamento dell’uomo, che si trova nel centro storico di Terni, in base ad un provvedimento emesso dall’Autorità Giudiziaria, sulla scorta delle convergenti informazioni raccolte dagli investigatori circa il suo coinvolgimento in un’attività di spaccio.

La perquisizione, che si è estesa anche ad una cantina nella disponibilità dello straniero, ha consentito di sequestrare varie bustine, già pronte al commercio, contenenti cocaina e marijuana, un bilancino di precisione, oltre a materiale da confezionamento.

Al termine della perquisizione, sulla base degli elementi raccolti, l’uomo è stato tratto in arresto ed il pubblico ministero – dr. Marco Stramaglia – ha disposto il giudizio per direttissima.

Prosegue intanto il lavoro degli investigatori per ricostruire il giro di affari, con l’analisi del materiale sequestrato.

Stampa