Cimiteri, investimento complessivo di oltre 1 milione di euro su frazioni e capoluogo

Cimiteri, investimento complessivo di oltre 1 milione di euro su frazioni e capoluogo

Partiti interventi di potenziamento a Promano, Lerchi e San Leo Bastia con la realizzazione di 172 nuovi loculi, per un ammontare di 200 mila euro | Ecco dove saranno fatti a breve altri interventi

L’attenzione verso i cimiteri comunali è un segnale di rispetto per le aspettative dei cittadini di dare una dignitosa tumulazione ai propri cari, che l’amministrazione comunale rivolge a tutte le realtà del territorio con una filosofia di intervento ad ampio raggio, dimostrata dall’investimento di 1 milione e 100 mila euro nel triennio 2018-2020”. L’assessore ai Lavori Pubblici Luca Secondi annuncia così che sono partiti gli interventi di potenziamento dei cimiteri di Promano, Lerchi e San Leo Bastia, con la realizzazione complessiva di 172 nuovi loculi, per un ammontare di 200 mila euro.

Le opere sono state affidate all’impresa “Il Compasso s.a.s.” di Città di Castello. L’investimento fa parte della programmazione pluriennale finalizzata all’incremento dei posti per le sepolture nei 47 cimiteri presenti nel territorio comunale. Nell’ambito di questo piano di intervento, verranno avviati a breve i lavori per la realizzazione di nuovi loculi nei cimiteri di San Secondo, Santa Lucia, Badia Petroia e Lugnano (per 200 mila euro), oltre alla realizzazione di nuovi blocchi al cimitero di Città di Castello (per 500 mila euro).

Analogo potenziamento dei posti per le tumulazioni è già programmato a San Martin di Castelvecchio (con la riparazione anche di alcune costruzioni più datate), Canoscio, Fiume e Valdipetrina (dove sarà anche rinforzato il muro di cinta). Interventi di manutenzione straordinaria e ristrutturazione sono infine previsti nei cimiteri di Marchigliano, Coldipozzo, Promano, Ripole, Celle, Riosecco e Scalocchio.

Stampa