Castelluccio, strada chiude di nuovo fino a febbraio 2018

Castelluccio, strada chiude di nuovo fino a febbraio 2018

Nuova ordinanza della Provincia di Perugia, che fine fanno i lavori a Castelluccio? Provvedimenti sulla viabilità anche sulla sr 209 Valnerina

Chiusa per una settimana e riaperta un paio di giorni fa, è destinata di nuovo alla chiusura la strada provinciale 477 di Castelluccio. Un’ordinanza della Provincia di Perugia emessa in data odierna, infatti, stabilisce la “interruzione temporanea al traffico” nel primo tratto della sp 477 di Castelluccio dal km 5+000 al Km 10+600 da giovedì 9 novembre 2017 al 28 febbraio 2018. I lavori in programma riguarderanno la “rimozione del rilevato e ricostruzione della sede stradale nell’ambito degli interventi di ripristino della viabilità”.

Ad occuparsi dei lavori per conto della Provincia sarà l’impresa Cogevi srl di Colli a Volturno (IS), che dovrà occuparsi anche del posizionamento dell’apposita segnaletica stradale. Per gli abitanti di Castelluccio sarà possibile raggiungere la frazione attraverso la strada per Campi, ma la chiusura della provinciale fa pensare che saranno destinati ad uno stop i lavori di demolizione degli edifici e quelli di realizzazione delle 8 casette emergenziali (Sae) previste nella frazione e delle attività economiche delocalizzate.

Intanto la Provincia di Perugia ha emesso anche un’altra ordinanza sulla viabilità, relativa alla strada regionale 209 Valnerina nella zona tra Cerreto di Spoleto e Preci, al confine con le Marche.


Riaperta la strada per Visso, Umbria e Marche di nuovo vicine dopo il terremoto | Foto e Video


Un’ordinanza in realtà finalizzata ad adeguarsi a quella esistente nel tratto di strada marchigiano recentemente riaperto. Nel dettaglio, da oggi, 3 novembre, fino al 28 febbraio 2018, la Sr 209 Valnerina sarà aperta provvisoriamente al traffico nel tratto che va dal km 62 + 000 al Km. 64 + 300 (confine umbro). Verrà istituito il senso unico alternato regolato con semaforo e/o movieri per i solo veicoli leggeri e quelli con massa a pieno carico inferiore alle 3,5 tonnellate (inferiore a 5 t per i soli mezzi destinati a trasporto persone) comunque aventi sagoma di lunghezza minore 6,00 ml. e larghezza minore 2,55 metri. L’apertura osserverà le seguenti fasce orarie: dalle ore 7,00  alle ore 8,00, dalle ore 12,00 alle ore 13,00 e dalle ore 17,00 alle ore 18,00. In questa via di comunicazione il traffico era stato interrotto per caduta massi dalla parete rocciosa sovrastante la sede stradale a seguito evento sismico del 30 Ottobre 2016. Tuttavia, compatibilmente con le attività di cantiere, verrà consentito al personale pendolare SVILA il passaggio in altre fasce orarie (5,30 – 7,00 e 13,00 – 15,00) con esclusione, per motivi di sicurezza, dei passaggio notturni. Mentre in caso di condizioni meteo avverse per motivi di sicurezza l’arteria in oggetto rimarrà chiusa h. 24