Bevagna, ‘Sister Act il Musical’ ha fatto registrare il tutto esaurito

Bevagna, ‘Sister Act il Musical’ ha fatto registrare il tutto esaurito

Quattro appuntamenti con il teatro Torti già gremito per i ragazzi dell’Oratorio Agape

‘Sister Act il Musical’ la nuova produzione dei ragazzi dell’Oratorio Agape di Bevagna ha già fatto registrare il tutto esaurito. I quattro appuntamenti in calendario, vedranno un teatro Torti gremito in ogni ordine di posti con la chiusura anticipata del botteghino e delle prenotazioni.

I biglietti sono andati a ruba, dopotutto – come già avevamo scritto proprio su queste colonne – si prennunciava l’ennesimo successo, dopo i trionfi di Pinocchio, Grease e le precedenti prestazioni musical teatrali. E così, a qualche giorno dal debutto assoluto di ‘Siter Act il Musical’ i protagonisti possono già cantare vittoria, un successo che si basa sull’ormai incondizionata fiducia di un pubblico affezionato ed appassionato.

Il sipario si alzerà sabato 22 aprile alle 21.15 e poi ancora, doppio appuntamento domenica 23 aprile alle 16 ed alle 21.15  per chiedere alla grande lunedì 24 aprile alle 21.15

Sister Act il Musical’ è tratto dall’omonimo film che consacrò Woopy Goldberg nell’indimenticabile ruolo della svitata Deloris Van Cartier, una scatenata cantante dei night di Philadelphia che, diventata suo malgrado testimone di un omicidio, su consiglio della polizia america andò a rifugiarsi in un convento. Deloris però non è affatto portata per la vita monacale, ed anche se travestita da suora fatica non poco per farsi accettare dalla rigorosissima madre superiora. Una volta nel ruolo prende a dirigire lo sgangherato coro trasformandolo in un vero e proprio fenomeno musicale. Da qui cominciano tutta una serie di espisodi che daranno nuova vita al convento. Alla fine però, la copertura di Deloris finirà col saltare, ed allora i malviventi dovranno vedersela con tutte le sue nuove ‘colleghe’ suore. Una storia dinamica, incalzante, divertente: tra gangster e novizie, inseguimenti, colpi di scena, rosari, paillettes con un finale elettrizzante e coinvolgente.

Non occorre essere critici teatrali per poter affermare che i loro spettacoli riescono a coinvolgere il pubblico, ad entusiasmarlo, a divertirlo, a commuoverlo e comunque a meravigliarlo. Lo spettatore non assiste passivamente, si appassiona e si emoziona, vive la proposta teatrale insieme ai ragazzi che a loro volta ci mettono cuore ed anima.

Il tutto poi, nell’incantevole scenario del prestigioso Teatro Torti, a sua volta al centro di una delle più belle piazze d’Europa, tra le perle di Bevagna, non a caso considerata Città Gioiello d’Italia.

 

 

Stampa