Anche la 104enne Luisa Zappitelli ha votato, mai mancata ad una consultazione in 70 anni

Anche la 104enne Luisa Zappitelli ha votato, mai mancata ad una consultazione in 70 anni

L’elettore più anziano del Comune conferma il suo alto senso civico e non manca nemmeno a queste Amministrative 2016

Anche oggi Luisa Zappitelli, la nonna tifernate dei record, si è presentata al seggio. Con i suoi 104 anni è stata l’elettore più anziano a votare alle amministrative del 5 giugno a Città di Castello, tra i dieci aventi diritto con almeno 100 anni che figurano nelle liste elettorali del Comune.

Accompagnata dall’inseparabile figlio Dario, sempre con lei quando si tratta di votare, nonna Luisa ha raggiunto a metà pomeriggio il seggio numero 51 presso la scuola elementare di Rignaldello, in viale Franchetti, per esprimere la propria volontà come in ogni consultazione che si è svolta dal 1946 in avanti. “Sono sempre andata a votare e lo farò finché la salute mi assisterà”, ha ripetuto Luisa. Con i suoi 70 anni ininterrotti di partecipazione alle consultazioni, la signora Zappitelli è uno spot vivente per il diritto di voto e per il dovere civico di esprimere democraticamente le proprie posizioni.

Per alcuni minuti il tempo si è quasi fermato al seggio 51, al cospetto dell’esempio di longevità e senso civico di nonna Luisa, che ha conquistato tutti con allegria e buonumore, ma anche con la determinazione con cui, malgrado gli anni, risponde sempre “presente” alla chiamata al voto. Nel sorriso con cui ha depositato la scheda elettorale nell’urna si è vista l’immagine più bella del significato profondo della conquista di democrazia rappresentata dalla possibilità di esprimere liberamente la propria volontà.

Elezioni amministrative 2016 in Umbria | Primi dati di affluenza