Trasporto al Centro Speranza, si va verso una soluzione - Tuttoggi

Trasporto al Centro Speranza, si va verso una soluzione

Redazione

Trasporto al Centro Speranza, si va verso una soluzione

Dom, 21/03/2021 - 14:05

Condividi su:


Trasporto al Centro Speranza, si va verso una soluzione

L’annosa questione dell’accompagnamento per persone disabili al centro di Fratta Todina è in standby dal 2018

L’annosa questione dell’accompagnamento per persone disabili al Centro Speranza di Fratta Todina forse verso una soluzione.

Di fondamentale importanza è stato l’interessamento e la mediazione dei consiglieri regionali Peppucci e Mancini che, sollecitati dalle amministrazioni comunali della Media Valle del Tevere, si sono fatti carico della questione. L’amministrazione comunale di Todi ha espresso anche grande soddisfazione per la proficua interlocuzione con il direttore generale della Usl Umbria 1 Gilberto Gentili e la Dirigente del Distretto della Media Valle del Tevere,

Siamo fiduciosi che il percorso individuato dal Comune di Todi già dal 2018, per cui si rivendicava il giusto riconoscimento di questo servizio come parte fondamentale ed integrante del progetto individuale di riabilitazione, sia giunto ad una piena attuazione. – dice l’Amministrazione comunale – Purtroppo si è evidenziato nel tempo che il sistema dei contributi fino ad ora adottato ha penalizzato fortemente ragazzi e famiglie, che hanno dovuto razionalizzare l’ingresso al Centro; sistema che il Comune di Todi ha sempre cercato di modificare nelle varie sedi opportune non ultima, intervenendo nella III° Commissione Regionale a marzo 2019.

La risoluzione della problematica verrà intrapresa con la modifica delle Convenzioni con le strutture Socio Riabilitative della Regione e soprattutto con la revisione della Deliberazione di Giunta Regionale n. 1622/2015 sulla classificazione delle strutture stesse. Nonostante si ritenga che il percorso intrapreso dal 2018 sia stato troppo lungo e la problematica a volte sottovalutata, l’Amministrazione Comunale esprime fiducia nel l’iter intrapreso ritenendo che questo possa essere un piccolo ma fondamentale passo nella ridefinizione del sistema di welfare regionale improntato su efficienza e sostenibilità”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!