Tagli alle linee degli autobus in Umbria, le corse Comune per Comune | Isolate alcune zone

Tagli alle linee degli autobus in Umbria, le corse Comune per Comune | Isolate alcune zone

Tagliate linee e corse del trasporto pubblico su gomma sia urbane che extraurbane. Novità in vigore tra 2 giorni, domani apertura straordinaria uffici Busitalia

share

A due giorni dall’entrata in vigore, Busitalia ha reso noto l’orario estivo del trasporto pubblico locale, che sarà effettivo fino al 10 settembre 2019. Orari, sia delle linee urbane che extraurbane, “partoriti” con molta difficoltà, visti i tagli da operare e le resistenze dei Comuni che, in modo bipartisan, hanno criticato duramente le decisioni della Regione Umbria, pur agendo con senso di responsabilità e quindi recependo a malincuore le novità.

La speranza è che almeno a settembre i servizi vengano ripristinati, come ribadito anche oggi dall’Anci Umbria che ha dato vita ad una conferenza stampa dopo vari comunicati al vetriolo contro l’assessore regionale ai trasporti Giuseppe Chianella. Il quale non si è fatto scoraggiare dalle polemiche ed è andato dritto per la sua strada, ribadendo ieri sera in una nota come i tagli estivi alle corse siano necessari per mettere in sicurezza il servizio.

Apertura straordinaria degli uffici Busitalia

Da questa mattina, dunque, Busitalia ha pubblicato gli orari in vigore dal 7 luglio al 10 settembre, annunciando anche un’apertura straordinaria dei propri uffici nella giornata di domani, sabato 6 luglio, a Perugia, Terni e Spoleto: “Sabato 6 luglio 2019 gli Uffici Relazioni con il Pubblico di Perugia e Terni e l’Ufficio Movimento di Spoleto sono a disposizione della clientela per richieste di informazioni con aperture straordinarie con i seguenti orari:

Perugia    Tel. 075 9637637    dalle ore 7.30 alle ore 19.30

Terni        Tel. 0744 492703    dalle ore 8.00 alle ore 18.00

Spoleto    Tel. 075 9637909    dalle ore 7.00 alle ore 19.00″.

Le linee urbane ed i tagli Comune per Comune

Con molta difficoltà abbiamo provato a confrontare gli orari in vigore fino ad oggi e quelli in vigore da domenica, pubblicati sul sito di Busitalia. Difficoltà perché i depliant in alcuni casi sono differenti da zona a zona, ma anche non omogenei tra quelli ante 6 luglio e post; in alcuni casi si evidenziano corse estive ed invernali, in altre quelle scolastiche. Di seguito proponiamo il quadro delle corse tagliate Comune per Comune (ovviamente quelli disponibili). Vista la difficoltà in alcuni casi nel fare paragoni, non escludiamo che ci siano errori, per questo ce ne scusiamo sin da ora con tutti ed invitiamo i lettori a verificare i dati sul sito internet di Busitalia cliccando qui.

Perugia

Linea A, Sant’Erminio – Pila e ritorno, invariati
Linea B, Carcere Capanne – San Marco Fornaci e ritorno, invariati
Linea C, Ospedale – P. Università e ritorno, invariati
Linea D, Cimitero – Pila, tagliate 5 corse: saranno 12 invece di 17
Linea E, Ponticelli – San Marco, tagliate 5 corse: in andata sono 14 invece di 19, al ritorno 15 invece di 20
Linea F, San Mariano – P. Università e ritorno, invariati
Linea G, Girasole – P. Italia e ritorno, invariati
Linea I, P. Italia – San Mariano e ritorno, tagliate 7 corse, da 15 a 8. Inoltre nel tragitto San Mariano – P. Italia, saltano la partenza della linea è alle 6.53 da San Mariano e non più alle 6.35 da via Martiri dei Lager
Linea K, Bv. Compresso – P. Partigiani e ritorno, tagliate 6 corse tra cui la prima del mattino e l’ultima della sera, 7 corse invece di 13.
Linea L, Cordigliano – Bus terminal e ritorno, tagliate 8 corse, sono 7 invece di 15, tra cui saltano la prima del mattino e l’ultima della sera.
Linea M, Collestrada – V. Pitignano e ritorno, tagliate 3 corse: 6 al posto di 9
Linea N, San Marco – V. Mastrodicasa e ritorno, tagliate 5 corse: 15 invece di 20
Linea O, C. Bruciate – Fontivegge (Bus terminal), invariati
Linea P, Fontivegge – Resina, invariati
Linea Q, Montegrillo – Collestrada, tagliate la prima e l’ultima corsa, 22 invece di 24 nei feriali, corse invariate invece nei festivi
Linea R, Ospedale – P. Italia, invariati
Linea TS, Fontivegge – P. Italia, tagliate 6 corse, sono 30 invece di 36. Tre le corse che saltano ci sono le prime due del mattino e le ultime 4 della notte
Tagliata del tutto la Linea S (Fontivegge – Rimbocchi)
Linea U, P. Università – Sant’Erminio, invariati
Linea 100, Balanzano – Ist. Capitini, invariati
Linea 108, Colle Maggio – Fontivegge, invariata
Linea 126, Ospedale – Case Nuove, invariata
Linea 193, XIV Settembre – Balanzano, invariata
Linea X, Canneto – Ospedale, invariata
Linea Z2, P. Cavallotti – P. Cavallotti, invariata
Linea Z3, P. Cavallotti – Ponte D’Oddi, inariata
Linea Z4, Str. Fontana – Fontivegge, invariata,
Linea Z5, S. Marco – V. Cortonese, invariata, ma il servizio è sospeso non più dal 12 al 17 agosto, ma dal 10 al 30 agosto
Linea Z7, S. Marco – Cordigliano, invariato ma servizio sospeso dal 10 al 30 agosto
Linea Z8, Balanzano – P. Partigiani, invariato (sospeso 10 – 30 agosto)
Linea Z9, Boneggio – P. Partigiani, invariato (sospeso 10 – 30 agosto)
Linea Z10, Ospedale – Fontivegge, invariato (sospeso 10 – 30 agosto)
Linea Z11, Mugnano – V. Cortonese, invariato (sospeso 10 – 30 agosto)
Linea Z12, Fontignano – V. Cortonese, invariato (sospeso 10 – 30 agosto)
Linea Z17, Valfabbrica – P.S.Giovanni (Ospedale), invariato (sospeso 10 – 30 agosto)
Linea Z18, S. Orfeto – V. Pitignano, invariato (sospeso 10 – 30 agosto)
Linea Z20, P. Italia – P. Italia, invariato (sospeso 10 – 30 agosto)
Linea Z21, P. Italia – P. Matteotti, invariato (sospeso 10 – 30 agosto).

Terni

Va premesso che per le corse tagliate si anticipano e si allungano tagli alle corse in realtà già previsti ma per un lasso di tempo inferiore.

Linea 1, Terni Fs – Valle Micero, invariata
Linea 2, Terni Fs, via Liutprando, tagliate 14 corse, da 29 a 15, nella corsa di andata, una corsa ancora in meno al ritorno, ma era già previsto così per le sole giornate di sabato e per il periodo dal 22 luglio al 24 agosto.
Linea 3, Gabelletta – Ospedale, da 31 corse a 23 all’andata, da 34 a 25 al ritorno nei feriali; nei festivi invariato
Linea 4, Terni Fs – V. Marzabotto, tagliate 10 corse, da 25 a 15 nei feriali, festivi invariati
Linea 5, Gabelletta – Ospedale, da 47 corse a 29 previste nei feriali, festivi invariati
Linea 6, Ospedale – San Carlo, 26 corse invece di 48 nei feriali, festivi invariati
Linea 7, zona Fiori – Torre Orsina, invariato
Linea 7/, Cascata – Bus terminal, invariato
Linea 8, Larviano – Terni Fs, invariato
Linea 9, Cesi Scalo – Collescipoli, tagliate 3 corse, 12 invece di 15 nei feriali, invariato nei festivi
Linea 10, Settecani – Terni Fs, tagliata 1 corsa nei feriali
Linea 11, Str. dei Confini – Terni Fs, soppresse quasi tutte le corse: da 15 a 2 all’andata, 1 sola al ritorno con anche un itinerario diverso; tolte le corse nei festivi
Linea 12, Sabbione – Terni Fs, invariato
Linea 12/, Maratta – Terni Fs, invariato
Linea 13, Via del Rivo – Terni Fs, soppressa
Linea 14, San Carlo – Terni Fs, invariato
Linea 14/, Collestatte – Terni Fs, rimangono 2 corse all’andata e 3 al ritorno contro rispettivamente le 7 e 8 previste
Linea 21U, Pentima – Bus terminal, invariato
Linea Blu, Campo Boario – C. Popolo, invariato
Linea Cim, Cimitero, invariato
Linea H, Ospedale – Ospedale, da 26 corse a 12.

Spoleto

L’orario posto a confronto è quello invernale.

Circolare A, Posterna – Morgnano, rimangono 8 corse mentre erano 13 all’andata e 15 al ritorno
Circolare AC, Posterna – Morgnano, previste 6 corse invece di 1
Circolare B, Posterna – PalaRota, tagliate 10 corse: 12 invece di 22
Circolare C, P. Carducci – Bruna, invece di 15 corse, 8
Circolare CC, V. Matteotti – San Brizio – Terraja, soppressa
Circolare D, Posterna – P. Libertà, invariata
Circolare F, Posterna – Baiano, invariata
Circolare G, Posterna – San Giacomo, tagliate 5 corse, da 12 a 7
Linea CF, San Martino – Ocenelli – Collefabbri, soppressa
Linea ML, Monteluco – Spoleto Fs, invariata
Linea 1, Fogliano – V. Matteotti, tolte 4 corse (da 7 a 3)
Linea 2, Messenano – Spoleto, invariata
Linea 3, Montemartano – Spoleto, da 5 a 2 corse
Linea 4, Spoleto – Eggi – Passo d’Acera, corse dimezzate, da 12 a 6
(soppresse, ovviamente, le linee scolastiche)

Foligno

Soppresse le linee scolastiche.

Linea 1, Ospedale – Sant’Eraclio, si passa da 21 a 15 corse (da 22 a 17 il ritorno)
Linea 2, Foligno – Uppello, 3 corse invece di 5
Linea 4, Belfiore – Foligno, tagliate 3 corse
Linea 6, Foligno – Capodacqua, da 7 a 2 corse
Linea 7, Foligno – Casebasse, tagliate 3 corse
Linea 9, Foligno – Budino, invariato (tagliate solo le corse scolastiche)
Linea 10, Foligno – Scafali, invariato (tagliata solo la corsa scolastica)
Linea 11, Sterpete – Foligno, tagliate 7 corse
Linea 13, P. Risorgimento -stazione Fs, da 22 a 9 corse, tutte al mattino
Linea SG, Scolastico M.te Cervino – Gentile, da 6 a 1 corsa

Amelia

Linea 1, P. Matteotti – Montenero – P. Matteotti, invariato
Linea 2, P. Matteotti – Cimitero – P. Matteotti, da 15 a 10 corse
Linea 3, P. Matteotti – Str. del Fondo, da 27 a 4 corse

Assisi

Il depliant dell’orario estivo non è pubblicato, al suo posto compare quello in vigore finora.

Città di Castello

Linea A, P. Garibaldi – Ospedale, da 39 a 23 corse
Linea B, P. Garibaldi – S. Pio X, da 37 a 22
Linea C, P. Garibaldi – Graticole, da 37 a 22
Linea D, P. Garibaldi – Riosecco, da 37 a 22
Linea 01, Cerbara – P. Garibaldi, tagliate 3 corse (da 7 a 4, tolte quelle scolastiche)
Linea 03, P. Garibaldi – Piosina, da 11 a 6 corse
Linea 04, P. Garibaldi – Cerbara, rimangono 4 corse (tolte quelle scolastiche)

Gualdo Tadino

Linea A, C. Italia – Cimitero, da 15 a 10 corse (due scolastiche)
Linea B, C. Italia – V. Cairoli, da 15 a 12 corse

Gubbio

Linea A, P. 40 Martiri – Cimitero, tagliate 15 corse (da 36 a 21)
Linea B, P. 40 Martiri – Madonna del Ponte, tagliate 10 corse (da 31 a 21)

Narni

Linea CS, Suffragio – Acquedotto, invariato
Linea N1, Testaccio – Case nuove, da 39 a 35 corse

Norcia

Linea 1, Castelluccio – Norcia, invariato
Linea 2, Savelli – Norcia, invariato

Nocera Umbra

Navetta, invariato
Linea 1, Nocera Umbra – Villa Postignano, da 12 a 7 corse
Linea 2, Colpertana – Nocera, da 10 a 2 corse (ma molte di quelle tagliate sono scolastiche)

Orvieto

Circolare A, P. Cahen – Duomo, da 73 a 35 corse
Circolare B, La Svolta – P. Repubblica, tagliate 4 corse
Circolare C, P. Cahen – P. Repubblica – P. Duomo, invariato
Linea 01, P. Duomo – Stazione Fs, tolta solo la corsa invernale
Linea 05, Stazione Fs – P. Repubblica, tagliate 3 corse
Linea 08, Autostrada – Stazione Fs, tagliate 9 corse (attive solo 6)
Linea 12, Stazione Fs – Morrano, tagliata 1 corsa su 3
Linea 13, Stazione Fs – Osarella, invariato
Linea 14, Stazione Fs – Ripesena, invariato
Linea 16, Z.I. Autoparco – Stazione Fs, unica corsa estiva

Spello

Attive solo la Navetta in centro e quella per le frazioni, con orari invariati. Tolte tutte le linee scolastiche

Todi

Linea A, P. Popolo – P. Amerina – P. Popolo, da 28 a 20 corse
Linea B, Collevalenza – P. Jacopone, da 17 a 13 corse
Linea C, Pantalla – P. Jacopone, invariato

Trevi

Linea 1, Trevi – Stazione Fs, attiva una corsa
Linea 2, San Lorenzo – Trevi, 2 corse (tolte quelle scolastiche)

Umbertide

Non pubblicato l’orario dal 7 luglio

Dimezzate le linee di bus del servizio extraurbano

Se i servizi urbani, al netto delle corse scolastiche e poco più, in molti casi “reggono”, i tagli più drastici riguardano le linee extraurbane. Con la soppressione di autobus che spesso collegano piccoli centri. Inascoltato ad esempio l’appello del sindaco di Monteleone di Spoleto che chiedeva di non sopprimere il servizio di trasporto pubblico tra Spoleto e Monteleone di Spoleto via Sant’Anatolia. Non solo il piccolo borgo non è più collegato con Spoleto, ma non lo è più ad esempio nemmeno Scheggino. Così come salta l’autobus tra Spoleto e Bastardo, giusto per fare qualche piccolo esempio su questo bacino. Oltre alle intere linee soppresse, poi, vengono tagliate anche alcune corse orarie.

In realtà il più penalizzato risulta essere il bacino di Perugia, che comprende anche l’area del Trasimeno, l’Assisano, la Media Valle del Tevere, l’Eugubino e Umbertide. Su 65 linee di trasporto attive ad oggi, da dopodomani ne rimarranno soltanto 20.

Va leggermente meglio per il bacino di Terni, che comprende tutto il territorio provinciale fino ad Orvieto con collegamenti anche con il Viterbese, oltre ovviamente alla Valnerina ternana (fino a “sconfinare” a Scheggino). Se le linee attuali sono 44, fra due giorni ne rimarranno soltanto 26.

Quanto al bacino di Spoleto, che comprende tutta la valle umbra sud e la Valnerina perugina, di 34 linee ne rimarranno appena 16. Nessuna pietà, come si è detto, nemmeno per l’area del cratere del terremoto del 2016. E pensare che gli autisti – che verranno anche loro penalizzati, con ferie forzate o spostamenti – nel difficile periodo del sisma (erano terremotati anche loro) non si sono mai presi un giorno di ferie, trasportando le persone lungo strette strade di montagna, visto che quelle principali non sono state accessibili per un lungo periodo.

Per il cosiddetto servizio Express, viene tolta una sola linea, quella che collega Terni a Orvieto via Orte. Una corsa giornaliera invece viene tagliata alla linea extraurbana che collega Città di Castello a San Sepolcro. Mentre apparentemente invariata è la situazione di quella tra Città di Castello e Lippiano.

Qui è possibile consultare i vecchi e nuovi orari dei servizi di trasporto pubblico extraurbani dell’Umbria. 

share

Commenti

Stampa