Serie B, Cosenza-Ternana 3-1 | 'Incubo' Rossoverdi, stesi da due gol in 10 minuti - Tuttoggi

Serie B, Cosenza-Ternana 3-1 | ‘Incubo’ Rossoverdi, stesi da due gol in 10 minuti

Redazione

Serie B, Cosenza-Ternana 3-1 | ‘Incubo’ Rossoverdi, stesi da due gol in 10 minuti

Mer, 27/10/2021 - 20:41

Condividi su:


Ternana, brutta sconfitta contro il Cosenza. Mazzocchi illude le fere, Millico chiude i conti. Donnarumma doppio errore dal dischetto nel finale

Dieci minuti da incubo per la Ternana di mister Lucarelli che, nella decima giornata del campionato di serie B era ospite del Cosenza; un autogol al 6′ e la marcatura di Gori all’8′ tramortiscono i rossoverdi che, nonostante lo choc non si danno per vinti e vanno all’arrembaggio.

Inizio choc

Primo tempo choc per la Ternana che al 6′ si ritrova già sotto di un gol per effetto di un’autorete di Ghiringhelli. Ma il colpo di grazia lo assesta Gori all’8′ che sorprende Boben e Capuano non lasciando scampo a Iannarilli. Partipilo, Paghera e Capuano cercano si suonare la carica per cercare la disperata rimonta, ma è Simone Mazzocchi, al 23′, a trovare la rete del 2-1. La Ternana riapre una partita che sembrava ormai andata e che, invece, risulta gradevole con buone azioni offensive da entrambi i lati.

Secondo tempo, 3-1 Cosenza

L’inizio del secondo tempo è spumeggiante ed entrambe le formazioni hanno occasioni da rete. La Ternana ci prova con Paghera, ma è il Cosenza ad avere le occasioni più ghiotte con Caso e Palmieri. Lucarelli prova a dare una scossa con Palumbo, Defendi e Falletti per Paghera, Ghiringhelli e Salzano ma, al 19′ il Cosenza chiude i conti sul 3-1. Gori assiste Millico, appena entrato, che brucia ancora Iannarilli. La Ternana lotta ancora con Falletti e Mazzocchi, ma nessuno dei rossoverdi riesce a sfruttare le buone occasioni costruite.

Assedio finale

La Ternana prova l’assedio finale con Peralta e Palumbo, ma nessuno dei due rossoverdi riesce a trovare il gol che potrebbe rimettere in discussione il risultato della partita. Comunque apprezzabile l’atteggiamento della Ternana che non si dà per vinta e cerca di riversarsi in attacco, seppur con scarsa lucidità. Lo dimostra anche il rigore che il direttore concede alla Ternana a tempo ormai scaduto. Dal dischetto si presenta Donnarumma che sbaglia il primo tiro dagli undici metri; l’arbitro fa ripetere e Donnarumma sbaglia ancora.

Il tabellino

COSENZA (3-5-2): Vigorito; Tiritiello, Rigione, Pirrello; Situm, Carraro, Palmiero (33’st Gerbo), Florenzi (16’st Anderson), Bittante (32’st Corsi); Gori (44’st Pandolfi), Caso (16’st Millico).

In panchina: Saracco, Matosevic, Venturi, Minelli, Sy, Vallocchia, Kristoffersen. Allenatore: M.Zaffaroni.

TERNANA (4-4-2): Iannarilli; Ghringhelli (14’st Defendi), Boben, Capuano, Martella; Partipilo (33’st Peralta), Paghera (14’st Palumbo), Proietti, Salzano (14’st Falletti); Mazzocchi, Pettinari (27’st Donnarumma).

In panchina: Krapikas, S.Diakite, Kontek, Sørensen, Celli, Agazzi, Furlan. Allenatore: C.Lucarelli.

Reti: al 3′ pt Luca Ghiringhelli (Autogol), al 9′ pt Gabriele Gori, al 23′ pt Simone Mazzocchi, al 19′ st Vincenzo Millico.

Arbitro: Colombo (Como).

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!