SCORPORAMENTO THYSSEN KRUPP – STAINLESS GLOBAL, LA SENATRICE ADA SPADONI URBANI (PDL) CHIEDE L'INTERVENTO DEL GOVERNO

SCORPORAMENTO THYSSEN KRUPP – STAINLESS GLOBAL, LA SENATRICE ADA SPADONI URBANI (PDL) CHIEDE L'INTERVENTO DEL GOVERNO

share

di Ada Spadoni Urbani (*)

Ho presentato una interrogazione con la quale chiedo specificamente al Governo nazionale di aprire un canale di dialogo con la direzione della Thyssen Krupp per scongiurare il pericolo di un disimpegno della multinazionale dalle attività produttive concentrate nello stabilimento ternano, un atto mortale per l’economia del territorio. Lo scorporo della divisione Stainless Global, leader nella produzione dell’inox, contenuta in un progetto aziendale avallato dai sindacati tedeschi, ma contestato da quelli umbri, getta infatti ombre sulle prospettive produttive a Terni. Noi non possiamo accettare supinamente il rischio di portare al ridimensionamento, se non alla chiusura, una azienda che da centoventi anni sta sul territorio. Occorre anche trovare il modo per non perdere gli investimenti
necessari alle acciaierie al fine di continuare le attuali produzioni di alta qualità, pertanto si chiede al Governo di dedicare particolare attenzione alle decisioni che sta prendendo la direzione della Thyssen Krupp che investono il futuro dello stabilimento di Terni. L’acciaieria ternana, è la più importante realtà produttiva della città, con i suoi duemilaottocento dipendenti, ed è un soggetto vitale per tutta l’economia regionale. Essa è stata, come ho detto, oggetto di ammodernamenti anche recenti, ma ora rischia di perdere gli ulteriori investimenti che erano stati previsti dalla direzione aziendale, anche a causa delle pene accessorie comminate dal Tribunale di Torino in primo grado che colpiscono alcune agevolazioni e garanzie per il personale dipendente.
Per questi motivi occorre mantenere la pressione politica necessaria ad assicurare il futuro dello stabilimento Thyssen Krupp di Terni, che non è solo una priorità per l’Umbria, ma lo è anche sul piano nazionale.

 

(*) Senatore PdL

share

Commenti

Stampa