RIMBORSO TARIFFA IGIENE AMBIENTALE: IMPORTANTE PRECISAZIONE DELLA VUS - Tuttoggi.info

RIMBORSO TARIFFA IGIENE AMBIENTALE: IMPORTANTE PRECISAZIONE DELLA VUS

Redazione

RIMBORSO TARIFFA IGIENE AMBIENTALE: IMPORTANTE PRECISAZIONE DELLA VUS

Mer, 21/10/2009 - 09:31

Condividi su:


La sentenza 238/2009 della Corte Costituzionale ha stabilito che la tariffa rifiuti ha natura tributaria e quindi non deve essere assoggettata ad IVA. Il rimborso dell'IVA ai cittadini dei comuni dell'Ati 3 soggetti a tariffa sarà fatto dalla Valle Umbra Servizi d'ufficio, a tutti gli utenti, quando la normativa lo consentirà. È quindi assolutamente superfluo presentare domanda per ottenere il rimborso.

Va sottolineato che la Valle Umbra Servizi funge da esattore dell'IVA e non ne trae alcun utile, ma per procedere al rimborso deve essere chiarita la normativa. Attualmente infatti non è stata abrogata la norma che assoggetta la TIA all'IVA (DPR 633/1972 tabella A – parte III – n. 127 sexiesdecies) e al riguardo Federambiente, la federazione delle aziende di settore, ha sollecitato un chiarimento normativo che consenta alle aziende di procedere di conseguenza.

Un ulteriore elemento da evidenziare è che il rimborso dell'IVA sarà fatto, quando la normativa ne definirà le modalità, solo per i cittadini di Foligno, Montefalco e Bevagna, i comuni dell'ATI 3 in cui è applicata la tariffa d'igiene urbana. Detto rimborso, sarà calcolato a partire dal 2006, anno in cui la TIA (tariffa di igiene ambientale) è stata introdotta in sostituzione della Tarsu (la tassa sui rifiuti solidi urbani), con la quale non si pagava l'IVA.

La questione è un caso burocratico-amministrativo che suscita aspettative nei cittadini e problemi per l'operatività delle aziende di gestione come Valle Umbra Servizi.

Al riguardo Luca Barberini, presidente di VUS afferma “Ci auguriamo che tutto il quadro normativo venga chiarito a breve. Nel frattempo è importante sottolineare che la nostra azienda non sta traendo alcun vantaggio dalla sentenza della Corte Costituzionale: per noi l'IVA è solo una partita di giro. Il nostro unico interesse è operare nel pieno rispetto di una gestione trasparente e chiara del ciclo dei rifiuti, compresi gli aspetti tariffari e fiscali. L'attuale situazione normativa è invece contraddittoria, tanto da essere oggetto di interrogazioni parlamentari e di un emendamento ad un decreto di legge in corso di approvazione, che tuttavia, ad oggi non hanno ancora trovato una risposta definitiva da parte del Governo e Parlamento. ”


Condividi su:


ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!