Regionali, da Giubilei assist ad Andrea Fora

Regionali, da Giubilei assist ad Andrea Fora

“Il Pd da solo non ce la può fare, anche una parte dei cinquestelle pronti al confronto con la compagine civica”

share

Molti hanno indicato nell’esperienza che ha portato alla candidatura di Giuliano Giubilei a sindaco di Perugia (pur non approdata ad una vittoria che, del resto, appariva un miraggio di fronte all’uscente Andrea Romizi) la strada da ripercorrere, per il centrosinistra, in vista delle elezioni regionali.

Lamentando anche il fatto che il giornalista perugino non fosse stato coinvolto in questi giorni di dibattito politico dentro e intorno al Pd ed alle altre formazioni di centrosinistra.


Umbria dei Territori: basta autocandidature e tatticismi


Ora è lo stesso Giuliano Giubilei ad intervenire su un dibattito che a metà agosto sembra essersi impantanato, tra fughe in avanti e veti tra gli stessi movimenti civici. E lo fa esprimendosi apertamente a sostegno del presidente di Confcooperative Umbria, Andrea Fora.

Ci sono le condizioni per vincere – la premessa di Giubilei – anche guardando alle possibili evoluzioni del quadro nazionale. Ma il centrosinistra, oggi più che mai, ha bisogno di allargare il proprio perimetro, altrimenti rischia davvero una nuova pesante sconfitta. Io lo so bene, parlo per esperienza diretta“.


Elezioni, per Fora le insidie… dell’ortolano


È ovvio – aggiunge – che il Pd da solo non ce la può fare. E le elezioni per il Comune di Perugia hanno inoltre dimostrato quanto le altre componenti politiche del centrosinistra e della sinistra radicale siano in difficoltà. Per questo il contributo delle forze civiche, come quelle che hanno sostenuto la mia candidatura a sindaco di Perugia, è indispensabile per restare in partita. Senza di loro, senza il nostro contributo, i partiti tradizionali non andranno da nessuna parte. In tante città dell’Umbria ci sono esperienze civiche che alle recenti amministrative hanno portato molti cittadini ad impegnarsi. A prescindere dall’esito delle urne è indispensabile coinvolgerle tutte con rinnovata convinzione“.

Quindi, l’aperto sostegno a Fora: “In questo contesto è quindi più che mai utile la proposta di Andrea Fora per cercare di unire forze diverse. Perfino una parte dei Cinque Stelle, pur ritenendo molto difficile il dialogo con il Pd, non esclude l’ipotesi di un confronto con la compagine civica. Non so se sarà possibile trovare una linea comune, ma cercare nella società civile la possibile cerniera tra forze politiche diverse è un’ipotesi sulla quale si dovrebbe lavorare“.

La Rete Civica che insieme a me ha animato la campagna elettorale per il Comune di Perugia – conclude Giuliano Giubilei – è aperta a questa possibilità di dialogo. A sostegno del centrosinistra“.

share

Commenti

Stampa