PUGILATO PER LE OLIMPIADI DI PECHINO, AL DLF DI FOLIGNO

PUGILATO PER LE OLIMPIADI DI PECHINO, AL DLF DI FOLIGNO

share

 

Si disputeranno a Foligno giovedì 20 marzo, a partire dalle ore 20, nel salone del Dopolavoroferroviario in via Piave, tre incontri di pugilato per le selezioni olimpiche. I tre vincitori potranno andare ad Atene, con gli altri pugili italiani già qualificati, per disputare la selezione europea, necessaria per approdare a Pechino. Si sfideranno in 4 riprese da due minuti ciascuna, Alessio Di Savino e Daniele Limone (categoria 57 kg), Carmine Cirillo e Vincenzo Mangiacapre (categoria 64 kg), Manuel Ernesti e Diego Di Luisa (69 kg). La serata è stata presentata stamani nel corso di una conferenza stampa in Comune, presenti Francesco Damiani e Raffaele Begamasco, tecnici federali e Emanuele Renzini, tecnico della federazione femminile, nonché presidente della Asd Boxe di Foligno che promuove l'iniziativa. Damiani ha sottolineato che “gli incontri di selezione sono di grande contenuto tecnico perché vi partecipano atleti che hanno conquistato importanti riconoscimenti”. Faranno cornice alla serata di giovedì altri 5 incontri con la partecipazione anche di un debuttante di Foligno, Filippo Cubini. Nel corso dell'incontro è stata ricordata la tradizione pugilistica cittadina rinverdita in questi ultimi tempi da un nuovo interesse dei giovani. È stato anche consegnata una somma di denaro da parte dell'Asd Boxe Foligno a Paola Morlupo, rappresentante dell'associazione Danilo Flamini, che si interessa di epilessia per l'infanzia.

share

Commenti

Stampa