Pub etnico di Via Sicilia: "ancora emergenza. L'unica soluzione è chiuderlo" - Tuttoggi

Pub etnico di Via Sicilia: “ancora emergenza. L'unica soluzione è chiuderlo”

Redazione

Pub etnico di Via Sicilia: “ancora emergenza. L'unica soluzione è chiuderlo”

Mar, 18/09/2012 - 16:49

Condividi su:


“E' inutile girarci intorno, bisogna chiudere quel locale. Nonostante ci siano molte richieste di intervento da parte dei cittadini del quartiere, dal Comune arriva solo indifferenza. La stessa indifferenza che ha portato Perugia ai livelli di degrado in cui oggi si trova oggi”.

Queste le parole, in un comunicato stampa, del consigliere del PdL Emanuele Prisco che polemizza con l'Amministrazione perugina sulla questione ancora aperta del pub etnico in via Sicilia a cui non si è data ancora soluzione.

“Schiamazzi e risse notturne nei pressi di questa attività (l'ultima qualche notte fa e conclusasi con l'intervento delle Forze dell'ordine), considerata molesta e rumorosa dai cittadini, perdurano e rappresentano un oggettivo impedimento alla serena vivibilità del quartiere, aggravando una situazione già da tempo interessata da fenomeni vari e diffusi di degrado. Ho rispetto delle Istituzioni e delle regole – aggiunge Prisco – ma credo che il Sindaco debba portare anche all'attenzione della Questura e della Prefettura
l'ipotesi di chiudere questa attività. Non capisco come la Giunta non possa ritenere urgente adottare interventi in quest'ambito. L'intera area del Bellocchio – insiste ancora Prisco – è da tempo interessata da fenomeni di degrado che hanno spinto prima i residenti a farsi carico di garantire la vivibilità dell'area mediante servizi di vigilanza privata e poi l'Amministrazione comunale ad attivare anche un servizio di videosorveglianza. Oggi servono soprattutto fatti, ma si continua a “sonnecchiare”.

“Credo sia sufficiente vedere le telecamere comunali poste proprio lì davanti per maturare un naturale convincimento. E poi le famose ordinanze del Sindaco sulla somministrazione di alcolici e su l'uso di contenitori metallici che sono in vigore anche in quest'area, che fine hanno fatto?”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!