Primi d'Italia, il ritorno della kermesse riempie gli alberghi. Tutti i premiati

Primi d’Italia, il ritorno della kermesse riempie gli alberghi. Premiati Pagnotta, Scarpati e gli atleti olimpionici | VIDEO E FOTO

Redazione

Primi d’Italia, il ritorno della kermesse riempie gli alberghi. Premiati Pagnotta, Scarpati e gli atleti olimpionici | VIDEO E FOTO

Lun, 20/09/2021 - 15:00

Condividi su:


Premio agli atleti olimpioni dell'Umbria. Riconoscimento anche a Carlo Pagnotta

Primi d’Italia, tutto pronto per il ritorno del Festival dei primi piatti, dopo l’anno di stop dovuto alla pandemia. La presentazione folignate, presso l’Auditorium del Crocifisso, non delude le aspettative e annuncia una tre giorni scoppiettante. Apertura il 23, con l’anteprima della Cena dantesca. E poi via, fino al 26.

Il Festival dei Primi – ha detto il presidente di Epta Confcommercio e di Confcommercio Foligno, Aldo Amonitorna in grande sicurezza, grazie alla sinergia con le Farmacie della città. Dopo lo stop dello scorso anno, non potevamo mancare e si registra una grande attenzione, con alberghi e B&B già pieni“. C’è, per garantire sicurezza, una convenzione con cinque farmacie per l’effettuazione dei tamponi a prezzo calmierato.

“L’edizione della ripartenza”

Ventiduesima edizione, 9 villaggi del gusto e tante iniziative. “Sarà l’edizione della ripartenza, sia del Festival che della città di Foligno – ha detto AmoniVogliamo mandare un segnale chiaro di rilancio dopo tanti mesi difficili. Quest’edizione servirà a gettare le basi per il futuro, nel rispetto della tradizione e della sicurezza di tutti. Stiamo ricevendo tantissime telefonate da parte di tanti visitatori che non vedono l’ora di tornare a Foligno per godersi la nostra manifestazione“. Collaborazione con il Carnevale di Sant’Eraclio per il Pacchero al sugo più grande del mondo e collaborazione anche con l’Alberghiero di SPoleto.

Il Festival di quest’anno è dedicato a Dante Alighieri, tanto che l’Infopoint si trova nel palazzo della stampa della prima copia della Divina commedia e mercoledì 22 ci sarà la cena dantesca. Poi le tre serate stellate con gli chef Pascucci, Maccari e Trippini.

Gal al fianco dei Primi

Importante il ruolo del Gal, rappresentato dal presidente Pietro Bellini: “Una iniziativa che coinvolge il territorio e che ne valorizza le eccellenze. Per questo, con le risorse in arrivo, ne garantiremo il sostegno per almeno i prossimi due anni“. Nel dettaglio delle iniziative è entrata l’assessore Michela Giuliani, titolare delle deleghe al turismo e al commercio: “Solo una macchina all’altezza come la nostra poteva organizzare questo evento in pandemia – ha detto – Lo scorso anno abbiamo subito uno stop. Tanti operatori attendevano con ansia questo appuntamento e ci siamo dovuti arrendere, con senso di responsabilità. Ci siamo lasciati con un promessa, per fare dell’edizione 2021 una memorabile, senza snaturarla dal centro storico“.

Niente spettacoli di piazza

E questo vuole essere l’obiettivo: “Abbiamo rinunciato agli spettacoli di piazza, che non sono in linea con le normative, ma non sarà un festival sottotono. Le iniziative ci sono, rimodulate per rispettare le normative vigenti. Tutto possibile grazie alle caratteristiche della città, le taverne rionali, dieci spazi aperti, che ci permetteranno di accogliere chi arriverà“. 

“Foligno sarà la capitale mondiale del cibo e dell’italianità – ha detto il sindaco Stefano Zuccarini – I Primi chiudono lo straordinario settembre folignate. I Primi sono anche una vetrina straordinaria. Sono anche molto soddisfatto per aver coniugato Primi ed eventi culturali“. Durante la tre giorni, i principali contenitori della città resteranno aperti e visitabili.

Annunciati da Amoni anche i premi “Primo d’Italia”: gli atleti umbri che hanno partecipato alle Olimpiadi, Luca Manfredi, Giulio Scarpati, Carlo Pagnotta e una donna, tenuta ancora misteriosa.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!