Presentato il Progetto “EduCARE – I giovani per la sostenibilità della Città di Foligno” - Tuttoggi.info

Presentato il Progetto “EduCARE – I giovani per la sostenibilità della Città di Foligno”

Redazione

Presentato il Progetto “EduCARE – I giovani per la sostenibilità della Città di Foligno”

Mar, 05/03/2024 - 08:10

Condividi su:


Presentato il Progetto “EduCARE – I giovani per la sostenibilità della Città di Foligno”, che sarà realizzato in sei scuole secondarie di secondo grado grazie alla partnership tra FELCOS Umbria e Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno

6 classi di 6 scuole coinvolte, oltre 120 studenti partecipanti, 6 laboratori di coprogettazione partecipata articolati in 34 incontri, 6 itinerari cittadini di scoperta, approfondimento e osservazione, 1 evento finale, un solo obiettivo: stimolare il protagonismo dei giovani nell’immaginare, ideare e promuovere il futuro sostenibile di Foligno, in particolare sul tema del cibo. Il progetto “EduCARE – I giovani per la sostenibilità della Città di Foligno”, realizzato in partnership da FELCOS Umbria e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, presentato durante una conferenza stampa tenutasi nella Sede Operativa di FELCOS lunedì 4 marzo, muoverà i suoi passi a partire dall’anno scolastico in corso per arrivare a concludersi durante l’anno scolastico 2024/2025, proponendo ai partecipanti una serie di attività laboratoriali svolte sia in classe che in esterna. In particolare, gli alunni del Liceo Scientifico “G. Marconi”, del Liceo Classico “Federico Frezzi – Beata Angela”, dell’Istituto tecnico commerciale “I.t.c.t. F. Scarpellini”, dell’Istituto tecnico industriale “Leonardo Da Vinci”, dell’Istituto Professionale “Orfini” e del CNOS-FAP “Casa del Ragazzo”, si uniranno idealmente e concretamente approfondendo percorsi didattici ed educativi ideati da FELCOS Umbria intorno al tema del cibo, affrontato nelle diverse dimensioni e declinazioni della sostenibilità: Prosperità (ambito economico), Persone e Pace (ambito sociale), Pianeta (ambito ambientale), Partnership (ambito cooperativo e collaborativo). Il tutto realizzando un percorso di attività che interesserà gli obiettivi 2 – Fame zero, 3 – Salute e benessere, 4 – Istruzione di qualità, 6 – Acqua pulita e igiene, 12 – Consumo e produzione responsabili, 13 – Agire per il clima, dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Ogni gruppo classe di ogni scuola, associato ad una singola dimensione di sostenibilità scelta insieme ai Dirigenti scolastici e docenti in base alla specificità delle rispettive offerte educative, svolgerà una serie di laboratori durante i quali potranno interagire con esperti, luoghi significativi della città e studenti delle altre scuole. Le attività Dopo i primi incontri di preparazione svolti con i docenti, il percorso vero e proprio inizierà con la creazione di un Gruppo redazionale composto da 2 studenti per ciascuna classe, i quali saranno coinvolti in un piccolo percorso formativo fatto di 4 incontri da 2 ore ciascuno condotto da FELCOS Umbria intorno ai temi della comunicazione e narrazione della sostenibilità. Il Gruppo redazionale avrà il compito, durante il corso del progetto, di raccontare all’esterno le fasi di sviluppo del percorso educativo e gli esiti, creando un match narrativo tra la comunità scolastica e i cittadini, grazie alla collaborazione con la piattaforma YES – Youth Engagement for Sustainability (yes.felcos.it) creata da FELCOS nell’ambito del Forum dei Giovani per la Sostenibilità dell’Umbria, all’interno della quale confluiranno tutti i contenuti multimediali prodotti direttamente dagli studenti. Le attività proseguiranno poi con gli Attraversamenti cittadini. Ogni classe prenderà parte ad un’uscita tematica, sviluppando degli itinerari capaci di coniugare il tema del cibo e quello della produzione e del consumo critico a differenti luoghi della città, rappresentativi allo stesso tempo di particolari significati progettuali e dell’identità cittadina. Gli itinerari di scoperta e osservazione interesseranno 6 hub cittadini tra cui: Piazza del Grano – la campagna in città saperi e tradizioni; Gli orti di Ariel – tessere trame sociali; Campagna Amica – la vendita diretta; La mensa solidale – opportunità di incontro; La grande distribuzione – la consapevolezza delle scelte; Il Fiume Topino – un living lab per una visione sistemica del nesso tra cibo e acqua; Biodigestore di Casone – l’economia circolare del cibo. Altra fase riguarderà le Chiacchierate tematiche con gli esperti. Un incontro da due ore per gruppo classe, svolto successivamente a specifiche sessioni preparatorie, che servirà ad approfondire temi ed esperienze di sostenibilità collegate al cibo e, insieme a diversi aspetti, anche al consumo critico, alle filiere corte, all’agricoltura biologica, al packaging, alla produzione responsabile e allo spreco alimentare. Il progetto EduCARE proseguirà poi con i Laboratori di co-progettazione, nei quali gli studenti saranno guidati nella formulazione di proposte per le scuole e la città rispetto al tema del cibo. In particolare, le proposte si occuperanno di realizzare punti di contatto tra problemi e soluzioni, inerenti al cibo e a tutte le sue declinazioni di sostenibilità. Tutte le proposte preparate dai gruppi classe partecipanti saranno presentate in un Laboratorio in plenaria, un momento di restituzione che avrà anche lo scopo di far convergere le proposte in un unico Progetto degli studenti di Foligno per il cibo e la sostenibilità. Le attività termineranno quindi con l’organizzazione di un Evento finale, che coinvolgerà tutti gli studenti e le studentesse direttamente coinvolti dal progetto, i docenti, le scuole, la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, FELCOS Umbria, i rappresentanti istituzionali del Comune di Foligno e di tutti gli attori della città. L’incontro pubblico sarà finalizzato a presentare le proposte progettuali e i prodotti di comunicazione dei giovani studenti alla città, ai decisori e a tutti gli stakeholder tematici. Il progetto EduCARE rientra nell’insieme delle attività didattiche di “Educazione e sensibilizzazione alla sostenibilità” che FELCOS Umbria svolge su tutto il territorio regionale, attuando allo scopo sinergie e collaborazioni tra progettualità locali e internazionali, come il progetto europeo “People and Planet – A common destiny” finanziato dal Programma DEAR della Comunità Europea, di cui FELCOS è soggetto partner e implementatore di azioni in ambito regionale. Gli interventi della conferenza stampa Moreno Landrini – Presidente di FELCOS Umbria e Sindaco di Spello: “Oggi per FELCOS Umbria è un giorno molto importante, perché si avvia una collaborazione con una realtà del territorio di grande significato come la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno. Il mio ringraziamento, quindi, va alla Presidente Monica Sassi, al Consiglio e al Direttore Cristiano Antonietti, per aver aderito ad un’iniziativa che esprime l’essenza di FELCOS. EduCARE infatti porterà nelle scuole i temi della sostenibilità declinata attraverso il tema essenziale del cibo, che tanto può esprimere in termini di educazione allo sviluppo, alla pace e alla cooperazione tra Istituzioni, cittadini e popolazioni. Temi su cui FELCOS lavora fin dall’inizio delle sue attività nel 2007, quando di ciò si parlava poco o nulla. Oggi, su tutto questo si costruiscono le agende di Istituzioni sia locali che internazionali”.Monica Sassi – Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno: “Lo Sviluppo sostenibile per la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno rappresenta un tema di fondamentale importanza e avviare con FELCOS Umbria una collaborazione attiva proprio su questo fronte ci riempie di soddisfazione. Parlare ai giovani, renderli protagonisti di idee e progettazioni in grado di interagire con la città, dare nuove opportunità collaborative tra le scuole cittadine significa dare vita ad un progetto molto importante in cui crediamo molto”.Lorenzo Schiarea – Presidente del Consiglio Comunale di Foligno e Vicepresidente di FELCOS Umbria: “La sostenibilità, l’Agenda 2030 e tutto ciò che è connesso ad essa, rappresentano ormai il fulcro dell’azione programmatica delle istituzioni in tutto il mondo, ad ogni livello. E’ assolutamente importante che anche sul piano locale si avviino progetti come EduCARE, che hanno il merito di portare questi temi all’interno di percorsi educativi in ambito cittadino. Inoltre, è ancor più meritevole che si dia l’opportunità ai giovani di sviluppare su questi fronti non solo desiderio di protesta ma nuova consapevolezza e capacità propositiva, attraverso cui portare nella società e nella loro comunità idee costruttive”.Elisa Stramaccia – Vicedirettrice di FELCOS Umbria: “Il progetto EduCARE realizza pienamente tutte le metodologie educative che FELCOS Umbria sperimenta e attua già in molte progettualità che investono il settore Educazione e sensibilizzazione alla sostenibilità del nostro Ufficio operativo. In particolare, propone ai ragazzi delle scuole di Foligno percorsi di co-progettazione e co-ideazione, capaci di renderli protagonisti di nuovo impegno per il bene comune. Altro importante esito è rappresentato dalla sinergia che il progetto promuove tra Istituzioni, enti e scuole. Un approccio decisivo nella costruzione di reale cambiamento”.

Luogo: Sede operativa FELCOS Umbria, Piazza Piermarini, 2, FOLIGNO, PERUGIA, UMBRIA

Questo contenuto è stato scritto da un utente della Community. Il responsabile della pubblicazione è esclusivamente il suo autore.

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_foligno

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!