Pd Spoleto, tesseramento -17,2%. Loretoni “meglio delle aspettative” - Tuttoggi

Pd Spoleto, tesseramento -17,2%. Loretoni “meglio delle aspettative”

Redazione

Pd Spoleto, tesseramento -17,2%. Loretoni “meglio delle aspettative”

Per la segreteria risultato soddisfacente nell’annus horribilis delle amministrative
Sab, 07/02/2015 - 19:27

Condividi su:


Pd Spoleto, tesseramento -17,2%. Loretoni “meglio delle aspettative”

Il Partito democratico di Spoleto tiene botta nella campagna di tesseramento che, nell’annus horribilis delle amministrative, registra una flessione del 17,2%. Una perdita che la neosegreteria guidata da Roberto Loretoni giudica ‘fisiologica’. “Mi dispiace deludere le “Cassandre”, ma il tesseramento del 2014 si è concluso con risultati di gran lunga superiori alle aspettative, che confermano come la strada intrapresa per riportare i bisogni della gente al centro della nostra azione politica sia quella giusta”, scrive in una nota Loretoni analizzando i dati del tesseramento 2014 conclusosi una settimana fa (dai 497 iscritti del 2013 si è passati ai 424). “Un calo assolutamente fisiologico, che confermano un dato in linea con quelli nazionali, se non addirittura migliore rispetto ad essi. Dal conforto di questi numeri – continua il segretario dell’Unione comunale –, bisogna ripartire per una profonda azione di rilancio del Pd spoletino. Il nostro modo di far politica per e con il “popolo delle primarie” utilizzerà due strumenti: la partecipazione con i cittadini delle proposte e la programmazione. Metodo, quest’ultimo, completamente assente nelle forze politiche che sostengono la giunta comunale, la quale vive alla giornata e smentisce domani quello che ha dato per certo oggi”. Soddisfazione per i dati del tesseramento è stata espressa anche dal capogruppo consiliare e segretario provinciale del PD, Dante Andrea Rossi. “L’aver raggiunto un livello di iscrizioni pari al precedente anno, in cui si era nel pieno svolgimento di una fase congressuale – dice Rossi – è  un primo risultato importante della nuova segreteria spoletina. Ora tutti insieme dovremo esprimere il massimo impegno per tutelare gli interessi della nostra città  e della nostra comunità. Il tema del lavoro e dell’occupazione deve avere una priorità assoluta. Gli operai della ex Pozzi, della Panetto & Petrelli e di tutte le realtà produttive locali non possono e non devono essere lasciati soli. In questa direzione quindi ci muoveremo con molte iniziative e con spirito costruttivo e altrettanto  dovrà  essere  fatto per la salvaguardia del nostro ospedale, altra nostra massima priorità,  e per i temi che attengano lo sviluppo della nostra Spoleto”.

Aggiungi un commento