"Una rosa per Norma Cossetto" Perugia partecipa al ricordo della giovane istriana - Tuttoggi

“Una rosa per Norma Cossetto” Perugia partecipa al ricordo della giovane istriana

Redazione

“Una rosa per Norma Cossetto” Perugia partecipa al ricordo della giovane istriana

Sab, 03/10/2020 - 11:37

Condividi su:


La commemorazione il 4 ottobre al Parco Martiri delle Foibe, riaperto in via eccezionale per l'occasione. Manifestazione promossa dal Comitato 10 Febbraio

Si svolgerà domenica 4 ottobre 2020, alle ore 10,30, presso il Parco Martiri delle Foibe, nella città di Perugia, “Una rosa per Norma Cossetto”, la manifestazione promossa in tutta Italia dal Comitato 10 Febbraio e giunta alla seconda edizione, che intende onorare la memoria della giovane studentessa istriana, seviziata e uccisa nel 1943 dai partigiani di Tito.

La manifestazione, quest’anno, assume un particolare rilievo in quando si celebra il Centenario della nascita di Norma Cossetto. Nonostante le restrittive misure anti-covid – che verranno scrupolosamente osservate dal Comitato 10 Febbraio – Perugia si stringerà in un abbraccio ideale con altre 120 città italiane e con New York, Whashington e Belfast dove sono previste analoghe manifestazioni.

L’evento ha ricevuto il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e sono stati invitati a presenziare il Sindaco Andrea Romizi, l’Assessore alla Cultura Leonardo Varasano – che ha reso possibile l’apertura del Parco, attualmente in ristrutturazione – l’Assessore alle politiche sociali e alle Pari Opportunità Edi Cicchi, i Consiglieri Comunali, le associazioni locali, e l’intera cittadinanza. Ha contribuito all’organizzazione dell’iniziativa l’associazione culturale Griffa.

“Invitiamo tutti a partecipare alla cerimonia – dichiara l’avv. Raffaella Rinaldi, responsabile del Comitato 10 Febbraio a Perugia – con la quale vogliamo ricordare il sacrificio di Norma Cossetto, la giovane studentessa istriana che nel 1943 venne sequestrata, seviziata, violentata e gettata in una foiba dai partigiani di Tito. Deporremo un fiore e racconteremo ai partecipanti la vita e l’eroica fine di questa “Luminosa testimonianza di coraggio e di amor patrio”.

Una via a Perugia

Tale manifestazione risulta ancora più attuale a Perugia, dove qualche settimana fa la Commissione toponomastica – su iniziativa del consigliere Riccardo Mencaglia, capogruppo di Fratelli D’Italia – ha approvato all’unanimità l’intitolazione di una via a Norma Cossetto.

Si tratta di un ulteriore tassello, nella strada intrapresa da molti anni dal Comune di Perugia, nella lotta al negazionismo e al giustificazionismo dei tragici eventi che hanno contraddistinto la difficile storia del nostro confine orientale e finalizzata ad aprire uno squarcio di luce su pagine di storia per troppo tempo dimenticate e non ancora compiutamente conosciute, come attesta il recente ritrovamento della foiba di Kocevski Rog, in Slovenia, tragicamente ribattezzata come “Foiba dei Ragazzi”.

Ricordare è l’unico modo per aprire un velo nelle tenebre dell’oblio, cui è stata relegata, per troppo tempo, la tragica vicenda delle foibe e dell’esodo delle popolazioni di Istria, Fiume e Dalmazia.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!