Mismetti esprime solidarietà a Don Ciotti contro le intimidazioni mafiose - Tuttoggi

Mismetti esprime solidarietà a Don Ciotti contro le intimidazioni mafiose

Claudio Bianchini

Mismetti esprime solidarietà a Don Ciotti contro le intimidazioni mafiose

Iniziative con le scuole per la Giornataa nazionale della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime della mafia
Mar, 21/03/2017 - 16:57

Condividi su:


Il sindaco di Foligno, Nando Mismetti, ha espresso la “solidarietà della città” a don Luigi Ciotti per quanto avvenuto a Locri. “Lui rappresenta la testimonianza di un impegno generoso contro le mafie”, ha detto Mismetti nel corso dell’iniziativa con le scuole in occasione della giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie, promossa dal Comune con l’associazione Libera.
Vi hanno partecipato gli studenti – due classi di ogni istituto superiore della città – che, dopo il ritrovo presso Largo 3 Ottobre, hanno raggiunto piazzale Falcone-Borsellino. Erano presenti, tra gli altri, l’assessore alla scuola e alla formazione, Rita Barbetti, l’assessore alla memoria, Maura Franquillo, don Luigi Filippucci (Progetto Cittadini del Mondo), il presidente del presidio di Foligno dell’Associazione Libera dalle mafie, Filippo Gentili. Al termine dell’iniziativa gli studenti hanno letto 100 nomi di vittime delle mafie.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!