Marsciano chiede garanzie sugli ospedali "Ripristinare servizi e decidere di concerto" - Tuttoggi

Marsciano chiede garanzie sugli ospedali “Ripristinare servizi e decidere di concerto”

Redazione

Marsciano chiede garanzie sugli ospedali “Ripristinare servizi e decidere di concerto”

Mer, 06/01/2021 - 11:24

Condividi su:


Marsciano chiede garanzie sugli ospedali “Ripristinare servizi e decidere di concerto”

Il consiglio chiede di formalizzare linee guida relative alla predisposizione del nuovo piano sanitario regionale

Si torna a parlare di ospedali, di rassicurazioni e di post-covid. A tornare sull’argomento questa volta è il Consiglio comunale di Marsciano in riferimento alla gestione ospedaliera generale e in particolare per il vicino presidio di Pantalla.

Il consesso ha richiesto formalmente al Sindaco Francesca Mele e a tutta la Giunta ad inviare alla Regione Umbria un documento ufficiale in cui si chiede un impegno da parte dell’amministrazione regionale sui seguenti punti:

1. Di ripristinare in ogni struttura Ospedaliera, che è stata o sarà soggetta a rimodulazioni dei servizi per la gestione dell’emergenza Covid-19 dei presidi minimi essenziali quali un servizio di pronto soccorso (organizzando un’area di accettazione separata, anche con strutture mobili, per pazienti Covid o dubbi) e ambulatori di base, dove già presenti, tra cui oncologia, cardiologia, gastroenterologia e altri, con percorsi che garantiscano l’accesso in massima sicurezza. Valutare da un punto di vista operativo di riorganizzazione dei servizi, un significativo potenziamento del ruolo delle strutture e dei presidi distrettuali (es. Casa della Salute) nell’offerta di servizi sanitari del territorio con incremento delle risorse professionali infermieristiche e mediche, utilizzando in primis quei medici ed infermieri provenienti dall’Ospedale di Pantalla anziché dirottarli in altre aree.

2. Formalizzare in un documento informativo e programmatico, in modo non completamente discrezionale ma legato a precisi indicatori della situazione evolutiva della pandemia, le modalità attuali e future di riorganizzazione della struttura ospedaliera e dei servizi sociosanitari territoriali per tutta la durata dell’emergenza. Il documento dovrà quindi argomentare le ragioni, in modo puntuale e tecnico, anche sulla base dei dati epidemiologici e di altri indicatori in possesso della Regione, delle scelte fatte in ordine alla riorganizzazione dei servizi e alle azioni messe in atto per fronteggiare nei prossimi mesi la pandemia da Sars Cov 2.

3. Coinvolgere nella definizione di tale documento programmatico le Asl e i Comuni capofila delle zone sociali, ferma restando alla Regione la competenza decisionale sull’organizzazione dei servizi sanitari per la gestione dell’emergenza.

4. Formalizzare linee guida per indicazioni alle ambulanze del 118 nel trasferimento di pazienti della Media Valle del Tevere presso l’Ospedale più vicino.

5. La riattivazione di 2 centri di raccolta sangue nelle strutture degli ex Ospedali di Marsciano e Todi.

6. Formalizzare linee guida relative alla predisposizione del nuovo piano sanitario regionale in cui si stabiliscano, tra gli altri, i seguenti due aspetti:

  • L’impegno ad investire nelle strutture ospedaliere regionali che durante l’emergenza Covid non hanno beneficiato dei fondi messi a disposizione dal Governo per potenziare la risposta del sistema sanitario nazionale all’emergenza. L’investimento dovrà essere indirizzato in un’ottica di potenziamento complessivo, rispetto alla situazione immediatamente pre-Covid, dei servizi erogati dall’Ospedale ai cittadini.
  • Attivare in via propedeutica alla definizione del nuovo piano sanitario regionale, un tavolo con gli operatori della sanità Usl, distretti sanitari, medici di base etc. e una rappresentanza dei Sindaci di ogni zona sociale della regione al fine di garantire una migliore partecipazione dei singoli territori alla definizione del nuovo piano.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!