Maltempo, gli aggiornamenti dalla Provincia. Criticità per la presenza di ghiaccio e chiusa la SP di Città della Pieve - Tuttoggi

Maltempo, gli aggiornamenti dalla Provincia. Criticità per la presenza di ghiaccio e chiusa la SP di Città della Pieve

Redazione

Maltempo, gli aggiornamenti dalla Provincia. Criticità per la presenza di ghiaccio e chiusa la SP di Città della Pieve

Lun, 13/02/2012 - 14:10

Condividi su:


Maltempo, gli aggiornamenti dalla Provincia. Criticità per la presenza di ghiaccio e chiusa la SP di Città della Pieve

Permangono forti criticità su gran parte del territorio per la presenza di ghiaccio. La SP 308 di Città della Pieve è chiusa perché il relativo transito sfocerebbe sull’autostrada A 1 e sulla ex SS 71 (SR71) Umbro – Casentinese dove ancora persistono forti criticità per la presenza, in alcuni tratti, di accumuli consistenti di neve.
La SR 257 Apecchiese è percorribile nel tratto umbro fino al km 20, ma è necessario uno sbarramento perché sul versante marchigiano di Pesaro – Urbino è ancora in corso il blocco della circolazione per i mezzi con portata a pieno carico superiori a 7,5 tonnellate.
Criticità elevate persistono nel versante appenninico lungo il tratto della SR 3 Flaminia, che comunque è percorribile, e nella zona del lago Trasimeno per presenza di ghiaccio.
La circolazione è consentita nei tratti con maggiore criticità solo con pneumatici da neve e/o catene da neve. Soddisfazione ha voluto esprimere l’assessore provinciale alla viabilità della Provincia di Perugia Domenico Caprini per l’operato dell’Ente nelle condizioni di emergenza. “La Provincia – ha affermato l’assessore Caprini – è riuscita a mantenere la percorrenza nei 3mila km di strade di sua competenza in condizioni accettabili. Anche se è oggettivamente inevitabile qualche disagio, pur tuttavia il bilancio è sostanzialmente positivo. Riteniamo che sia stato efficace anche l’approvvigionamento di sale, efficacia dovuta al fatto di aver riempito i magazzini delle scorte necessarie già dal mese di giugno dello scorso anno, peraltro con un risparmio di circa un terzo”. Bilancio positivo anche per i collegamenti indispensabili nel bacino lacustre che sono stati mantenuti anche con il lago ghiacciato. “Abbiamo voluto – ha sottolineato l’assessore ai trasporti e mobilità Luciano Della Vecchia – garantire i servizi minimi di collegamento con Isola Maggiore, grazie alla collaborazione con Umbria Mobilità e al suo personale e al personale della Provincia. Questo è stato possibile con l’utilizzo del Grifone che ha funzionato come rompighiaccio. Nonostante i disagi, sono stati garantiti anche i collegamenti extraurbani con i mezzi gestiti con Umbria Mobilità”.
Rimane anche per la giornata di oggi il dispositivo previsto per il presidio dei “5 cancelli” che sono i seguenti: rotatoria Madonna del ponte direzione valico SR452 della Contessa; bivio Fassia tra la SR298 Eugubina e la SP 205 Mocaiana; bivio di Montelabate lungo la SR298 Eugubina; bivio tra la SR3 Flaminia e la SS76 in prossimità del cimitero di Fossato di Vico direzione Gualdo Tadino e Pontericcioli e zona industriale di Gualdo Tadino rotatoria lungo la SR3 Flaminia. Sempre in campo uomini e mezzi della viabilità e le pattuglie della Polizia Provinciale.
Continua da parte della protezione civile il monitoraggio e aggiornamento della situazione anche con costanti contatti con le strutture operative dell’ente e la Sala Operativa Unificata Regionale (SOUR).
Situazione meteo (13 febbraio) – Ancora qualche debole ed isolata nevicata a carattere residuo nella prima parte della mattinata sulle zone al confine toscano e sui crinali orientali lungo quello marchigiano. Poco o irregolarmente nuvoloso e senza precipitazioni dalla tarda mattinata. Sereno o poco nuvoloso altrove. Venti da moderati a deboli dai quadranti settentrionali. Temperature stazionarie o in lieve aumento le massime, in calo le minime notturne con la possibilità di estese gelate, anche in pianura. Condizioni di moderata criticità su tutto il territorio della provincia per presenza di ghiaccio. (Fonte: Centro funzionale della Regione Umbria).

Nel comune di Costacciaro è stata prorogata fino ad oggi, 13 febbraio (ore 08 – 19) l’attività del presidio operativo e disposta la chiusura delle scuole con ordinanza sindacale a causa del perdurare della situazione di criticità ed in presenza di ulteriore allerta meteo. A darne comunicazione il sindaco Rosella Bellucci in una nota. “Il presidio operativo – si legge -, previsto dal piano comunale di protezione civile, risponde al seguente numero del centralino della sede municipale: 075 917271. Nell'orario dalle 19 alle 08 possono essere contattati i seguenti numeri di reperibilità: 329 3815583; 329 3815585; 333 3315459; 333 9661715”.

L'attività di detto presidio potrà essere ancora prolungata in relazione all'evolversi della situazione meteorologica.

Aggiungi un commento