Luca Innocenzi vince il ricorso: giostrerà ad Ascoli. Accolte stamattina le motivazioni delle difese - Tuttoggi

Luca Innocenzi vince il ricorso: giostrerà ad Ascoli. Accolte stamattina le motivazioni delle difese

Redazione

Luca Innocenzi vince il ricorso: giostrerà ad Ascoli. Accolte stamattina le motivazioni delle difese

Ven, 13/07/2012 - 15:36

Condividi su:


di Claudio Bianchini
E’ proprio il caso di dire ‘clamoroso colpo di scena’: il cavaliere folignate Luca Innocenzi, è stato riammesso in extremis a partecipare alla Giostra della Quintana di Ascoli Piceno.
Il Tribunale di Ascoli Piceno lo riammette in extremis
La notizia ha fatto presto il giro del web ed è stata accolta con soddisfazione anche dal mondo quintanaro di Foligno che potrà seguire le performance del plurivittorioso fantino anche in terra marchigiana. Le speranze erano ormai ridotte al lumicino, il ricorso d’urgenza – ex art. 700 cpc – era stato presentato dal legale Giovanni Picuti e dall’avvocato di Porta Solestà per tentare tutte le carte a disposizione. Carta che si è dimostrata vincente, infatti stamattina il Tribunale Civile di Ascoli Piceno ha dato il via libera alla sua discesa in campo…in questo caso al Campo de li Giochi.
Udienza il 20 luglio, intanto il giudice contesta il Ministero
Il giudice Angela Fuina ha fissato la trattazione nel merito tra una settimana, il prossimo 20 luglio. Proprio ieri era stato depositato il ricorso contro la delibera dell’Ente Quintana ascolana, adottata – lo ricordiamo – a seguito di una diffida del Ministero della Salute. Un dispositivo sulla cui validità il giudice – nella sua motivazione – è entrato nel merito già questa mattina, scrivendo – nero su bianco – che ‘non appare condivisibile’.
Porta Solestà, ricorso per il Palio ritirato a Innocenzi
Ma non finisce qui: la battaglia legale prosegue e fa registrare una seconda puntata, il capo sestiere di Porta Solestà ha infatti annunciato che i legali hanno depositato un secondo ricorso, stavolta per chiedere il riconoscimento del palio ritirato a Luca Innocenzi, proprio domani infatti – ironia della sorte – sarebbero scaduti i termini previsti per legge.
Picuti: “ora il morale è alle stelle”
“La felicità ed il morale di Luca Innocenzi sono alle stelle – fa sapere in un comunicato stampa l’avvocato Giovanni Picuti – e questo a dimostrazione che la professionalità e la serietà vincono sempre. Il cavaliere ha ottenuto giustizia, almeno per ora. Lui e suo padre Roberto, che lo ha sempre sostenuto, erano raggianti, determinatissimi, pronti per la sfida di sabato e per tutte le altre che verranno, in campo e fuori del campo, oggi come in futuro”.
Esclusione dichiarata illegittima
“Il Tribunale ha dichiarato illegittima la sua esclusione dalla giostra di Ascoli, considerandola frutto di una errata interpretazione del provvedimento del Ministero – spiega Picuti – la battaglia legale intrapresa da Luca e dal suo sestiere non è finita qui. Se ne riparlerà il 20 luglio prossimo, davanti allo stesso Tribunale. Tuttavia mi auguro che il provvedimento preso agevoli le decisioni che dovrà adottare l’Ente Giostra di Foligno. Sono fiducioso”. Ed ora la battaglia, dalla aule di giustizia si sposterà sul campo di giostra.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!