Lite per il parcheggio, ha rotto la milza al vicino di casa ottantenne | Condannato

Lite per il parcheggio, ha rotto la milza al vicino di casa ottantenne | Condannato

Dopo sette anni la sentenza di condanna a sei anni e mezzo di carcere per un 50enne perugino


share

Nel 2010 aveva picchiato il vicino di casa ottantenne e portatore di handicap e lo aveva spedito in ospedale dopo avergli spaccato la milza e avergli provocato anche una emorragia interna. Adesso, un cinquantenne di Perugia (difeso dall’avvocato Francesco Falcinelli) è stato condannato a sei anni e mezzo di reclusione e al pagamento di una provvisionale di 50mila euro all’anziano che si era costituito parte civile con l’avvocato Alessandro Ciglioni.

L’imputato è stato anche condannato all’interdizione perpetua dai pubblici uffici. Il fatto era avvenuto al culmine di dissidi tra i due, che all’epoca erano vicini di casa. Secondo quanto emerso, l’anziano possedeva un garage che confinava con l’abitazione dell’uomo che adesso è stato condannato e spesso parcheggiava l’automobile fuori. Questo sarebbe stato motivo di litigi che però, purtroppo, sono sfociati in un’aggressione gravissima che spedì quel povero anziano in ospedale per oltre 40 giorni.

Dopo sette anni è arrivata la sentenza di primo grado.

(sa.mi.)

share

Commenti

Stampa