Ladri nelle scuole di infanzia, assessore "Bestie senza morale" - Tuttoggi

Ladri nelle scuole di infanzia, assessore “Bestie senza morale”

Luca Biribanti

Ladri nelle scuole di infanzia, assessore “Bestie senza morale”

Rubato anche un televisore che i genitori avevano regalato alla scuola
Mar, 19/02/2019 - 10:33

Condividi su:


Un portatile, un televisore nuovo regalato alla scuola dai genitori dei piccoli alunni a Natale, e i soldi dei distributori automatici: è questo il bottino raccolto da ignoti che, nella notte tra sabato e domenica scorsi, si sono introdotti nei locali delle scuole del comprensivo “Fatati”, tra Cesi e Gabelletta. Ad accorgersi del furto sono stati i dipendenti dei due istituti, quando lunedì mattina hanno aperto i locali della scuola; subito è scattato l’allarme al 112 e, dopo la denuncia, i Carabinieri stanno indagando per cercare di dare una identità ai responsabili dell’ignobile gesto.

Sulla vicenda è intervenuto l’assessore alla Scuola, Valeria Alessandrini, con una dura nota di condanna: “Non appena contattata dalla dirigente scolastica mi sono recata presso l’Istituto Fatati di Gabelletta-Cesi che la scorsa notte è stata oggetto di un furto – ha dichiarato Valeria Alessandrini – Trovo la situazione insopportabile e non mi vergogno di definire delle bestie senza morale chi compie questi atti vergognosi. Rubare in una scuola è come rubare a dei bambini. Un atto vile e insensato che voglio assolutamente contrastare. Sono dispiaciuta e allo stesso tempo furiosa nell’apprendere di una situazione che si perpetra ormai da molto tempo e sulla quale non vogliamo rimanere inermi. Siamo intenzionati ad accelerare le tempistiche del mio progetto per la sicurezza nelle scuole e mettere a frutto la collaborazione instaurata con le forze dell’ordine e il percorso già avviato dagli uffici comunali per mettere in sicurezza l’istituto Fatati, la primaria Gabelletta, l’infanzia Gabelletta, la primaria Cesi stazione e l’infanzia Cesi paese. Tali strutture, infatti, risultano già in cima alla lista degli edifici da mettere in sicurezza tramite i sistemi di videosorveglianza.

Pur nella condizione di un dissesto economico – conclude l’assessore –  siamo chiamati a dare risposte concrete, difendere i bambini e il loro futuro. Ho intenzione di avviare quanto prima un bando per la ricerca di sponsor privati al doppio fine di restituire il Pc e la TV trafugata e di mettere finalmente in atto il progetto di istallazione delle telecamere. Faccio appello al buon cuore di imprenditori, associazioni e realtà commerciali, che riceveranno un riconoscimento per il loro impegno. Chi fosse interessato può scrivere alla mail valeria.alessandrini@comune.terni.it”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!