La "panza" di Renzi e l'irona del "compagno, statista" Leonelli / Guarda il video - Tuttoggi

La “panza” di Renzi e l’irona del “compagno, statista” Leonelli / Guarda il video

Redazione

La “panza” di Renzi e l’irona del “compagno, statista” Leonelli / Guarda il video

La simpatica gag tra il premier e il segretario regionale del Pd Umbria
Ven, 01/08/2014 - 15:07

Condividi su:


La “panza” di Renzi e l’irona del “compagno, statista” Leonelli / Guarda il video

Direzione nazionale del Pd a Roma. Il premier Matteo Renzi sta facendo il suo intervento e afferma “Il Pd attraversa una fase importante e difficile, abbiamo scelto di non avere finanziamento pubblico e c’è un problema economico” spiega Matteo Renzi nel suo intervento alla Direzione del Pd.

“Se accettiamo che non c’è più il finanziamento pubblico – spiega il primo ministro – si deve ricorrere a modelli di finanziamento privato. Le cene di finanziamento c’è bisogno che le faccia il presidente del Consiglio e anche i dirigenti e i parlamentari”, e dalla platea parte un piccolo applauso poi Renzi con ironia si guarda l’addome, sorride dicendo “ora l’applauso alle cene.. non mi pare…” (“il caso” sembra voler aggiungere divertito il presidente del Consiglio, ndr) e rivolge lo sguardo verso un punto preciso della platea dove siede il segretario regionale del Pd Umbria e aggiunge: “Vorrei dire al compagno, amico e statista Giacomo Leonelli che l’ironia sulla mia panza rispetto alle cene è da respingere al mittente”.

Pronto a spiegare la simpatica gag è lo stesso Leonelli nella sua pagina Facebook “vi svelo l’arcano: ) – posta il segretario umbro – prima della riunione della direzione c’è stata la riunione dei segretari regionali alla quale c’è stata rappresentata una progressiva contrazione dei trasferimenti ai livelli territoriali: quando in direzione il segretario ha dichiarato che avrebbe partecipato alle cene di finanziamento, è partito il nostro applauso spontaneo (che si sente in sottofondo). Matteo con dei riflessi felini mi ha visto in sala e ha rispedito la battuta che gli avevo fatto un mese fa”.

GUARDA IL VIDEO di Repubblica Tv

Aggiungi un commento