La Lega Umbria si riorganizza: le nuove cariche

La Lega Umbria si riorganizza: le nuove cariche

Redazione

La Lega Umbria si riorganizza: le nuove cariche

Il segretario Caparvi: non abbiamo paura di crescere
Ven, 26/06/2020 - 10:45

Condividi su:


La Lega Umbria si riorganizza: le nuove cariche

La Lega Umbria si riorganizza. Nella nuova sede di Perugia incontro alla presenza del consiglio direttivo composto dal segretario on. Virginio Caparvi, dal suo vice on. Riccardo Augusto Marchetti, dall’amministratore delegato Luca Valigi, insieme ai parlamentari, ai consiglieri regionali e ai vari delegati e rappresentanti dei territori. Oltre a presentare le “gazebate” a trazione umbra del 27 e 28 giugno e quella nazionale indetta dal federale per il 4 luglio, è stato anche presentato il nuovo assetto regionale del partito.

La Lega Umbria si riorganizza: le cariche

Il consiglio direttivo ha individuato Nico Nunzi responsabile regionale organizzativo, Manuel Petruccioli responsabile regionale per gli enti locali, Mauro Malaridotto come responsabile regionale del tesseramento.

Il segretario Caparvi, considerato il numero dei tesseramenti in costante crescita e gli ottimi risultati ottenuti ad ogni appuntamento elettorale con la Lega che alle ultime elezioni regionali ha sfiorato il 38%, ha ritenuto opportuno strutturare anche le province di Terni e Perugia con due referenti che sono rispettivamente l’on. Barbara Saltamartini e Manuela Puletti. Per la provincia di Terni Francesco Pocaforza all’organizzativo, Cristiano Ceccotti enti locali, Giulia Silvani al tesseramento, mentre per Perugia, Cristina Sensi agli enti locali, Letizia Taburchi al tesseramento.

Caparvi: la Lega non ha paura di crescere

E’ una Lega sempre più organizzata e strutturata sul territorio – spiega Caparvi –. Una Lega che, a differenza di altri partiti inclini a chiusure e personalismi, non ha paura di crescere e di dare spazio a nuovi ingressi, ma anche a nuove idee che arrivano dai giovani, dai cittadini, dal mondo dell’associazionismo e da altri settori sociali. Ci attendono delle sfide importanti, visto l’aggravarsi della crisi economica e sociale in seguito al covid, per dare risposte nei comuni e a livello regionale rispetto a una situazione non preventivabile, ma che non ha colto impreparati la presidente Tesei, la sua giunta e i nostri consiglieri. Dovremo sempre di più dare quelle risposte che i cittadini si aspettano”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!