Gli studenti del Liceo Properzio di Assisi a lezione di budget - Tuttoggi

Gli studenti del Liceo Properzio di Assisi a lezione di budget

Redazione

Gli studenti del Liceo Properzio di Assisi a lezione di budget

Lun, 05/04/2021 - 08:20

Condividi su:


Tale percorso è stato organizzato dalla Filiale di Perugia della Banca d’Italia, con la quale il Liceo Properzio ha sottoscritto un patto di collaborazione

Dal 22 al 26 marzo 2021 undici studenti delle classi 4C linguistico, 4B e 5A economico del Liceo Sesto Properzio di Assisi hanno effettuato – con modalità a distanza – un “Percorso per le competenze trasversali e per l’orientamento” (ex alternanza scuola-lavoro) dal titolo “Il controllo di gestione e i suoi strumenti: il budget triennale”.

Tale percorso è stato  organizzato dalla Filiale di Perugia della Banca d’Italia, con la quale il Liceo Properzio ha sottoscritto un patto di collaborazione. Il ruolo di tutor del percorso è stato svolto dalla dott.ssa Natia Libertone della Banca d’Italia, che ha illustrato il tema e ai ragazzi e li ha seguiti durante tutta la settimana; l’iniziativa è stata coordinata dalla prof.ssa Silvia Roscini.

Il percorso si è concluso con la presentazione dei ragazzi proprio sul tema del budget; dopo l’illustrazione ai ragazzi delle modalità per poter lavorare in Banca d’Italia, il capo della filiale perugina, dottoressa Miriam Sartini, è intervenuta per il saluto finale in cui ha sottolineato come l’offerta dei PCTO si inserisce nell’ambito di un consolidato rapporto di collaborazione della Banca d’Italia con il Ministero dell’istruzione e si pone in continuità e sviluppo con le attività di educazione finanziaria che la Banca d’Italia svolge dal 2008, richiamando anche l’attenzione sull’importanza dell’investimento in conoscenza, quale fattore fondamentale per affrontare il mondo del lavoro ma anche elemento essenziale di crescita dell’economia.

“Un’esperienza molto importante in cui i ragazzi hanno potuto sviluppare competenze trasversali come ha sottolineato la direttrice della Banca, quali l’autonomia individuale, il problem solving e team working e in cui si è evidenziata l’importanza dell’educazione finanziaria nella scuola” il commento della professoressa Roscini.

Soddisfazione è stata espressa anche dalla dirigente scolastica, professoressa Francesca Alunni: “Ho fortemente voluto la collaborazione con la Banca d’Italia e questi percorsi formativi, consapevole del valore dell’iniziativa e della qualità del lavoro svolto dai nostri docenti. Siamo contenti della risposta dei ragazzi che hanno mostrato capacità e impegno e acquisito competenze sul valore del denaro e sulla necessità di gestirlo responsabilmente, per sé e per la famiglia, ma anche per la società, in un’ottica di cittadinanza consapevole”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!