Giuliano Giubilei annuncia: “Resto in Consiglio”

Giuliano Giubilei annuncia: “Resto in Consiglio”

L’avversario di Romizi: “Adesso l’impegno continua”


share

Già nel tardo pomeriggio, con sole metà sezioni scrutinate ma già un vantaggio per Romizi che appariva incolmabile, il candidato del centrosinistra, Giuliano Giubilei, ha chiamato il riconfermato sindaco di Perugia (poi incontrato di persona a Palazzo dei Priori) per congratularsi con lui.

Poi, già martedì, si facevano i calcoli su chi subentrasse al suo posto in Consiglio comunale (il primo dei non eletti è Marko Hromis, del Pd) dando per scontato l’abbandono, nonostante sin dalla sua discesa in campo Giubilei aveva assicurato che, in caso di sconfitta, sarebbe stato comunque a Palazzo dei Priori, all’opposizione.

Una prospettiva che sembra rafforzata dalle parole del giornalista, che dopo la pesante sconfitta non si perde d’animo: “Grazie a tutti e a tutte! Adesso l’impegno continua!“.

E le ragioni, e le modalità di questo impegno, Giuliano Giubilei le spiega in un lungo messaggio ai perugini. “È stata una sfida che abbiamo portato avanti con impegno, serietà e passione. Attraverso più prove e avversità di quante ne avremmo potute immaginare. Una sfida fatta di idee, confronto e tante battaglie. Ma soprattutto fatta di persone. I veri protagonisti sono stati tutti i cittadini e le cittadine che ho incontrato nei centinaia di appuntamenti nei quartieri e nelle frazioni di Perugia. I residenti, le associazioni e gli operatori economici, che con spirito di apertura sono stati pronti al confronto. In prima linea con me c’erano i candidati e i soggetti politici che hanno contribuito a dare forza al programma elettorale. I sostenitori, i simpatizzanti, i collaboratori che hanno contribuito a rendere concreta una proposta alternativa per Perugia. Con loro abbiamo definito un progetto per la città, che alla prova delle urne ha avuto la fiducia di un perugino su quattro”.

Giubilei ribadisce la validità del suo programma: “Non siamo riusciti ad ottenere il risultato sperato, è vero. Ma è certo che continuerà il nostro impegno nel portare avanti il programma per una Perugia più moderna, funzionale, viva e vitale. Una città internazionale, di ambizione e statura europea, che sappia mettere a frutto i propri talenti, accogliere e dare una possibilità concreta a chi vuole esprimere le proprie capacità. Abbiamo messo insieme un patrimonio di idee che si è arricchito strada facendo, nel corso di un cammino al fianco dei cittadini e delle cittadine di Perugia. È stato un momento di buona politica, forse l’inizio della ricucitura di quella ferita che da troppo tempo separa Istituzioni e persone. A queste è stato rivolto il nostro impegno, anche per ricostituire quella connessione sentimentale e quella sintonia indispensabili a chi ha il compito di rappresentare i cittadini e vuole mettere in campo scelte adeguate e coraggiose“.

Quindi l’annuncio: “Adesso il cammino proseguirà anche nell’Assemblea più importante della città. In Consiglio comunale, per dare anima ad un’opposizione puntuale, onesta e tenace. Sempre al fianco delle persone e con lo stesso spirito che ci ha guidato nel lavoro per progettare una Perugia migliore“.

Grazie a tutte le persone che ci hanno sostenuto – conclude Giubilei – che ci hanno dato fiducia col voto e continueranno a credere nel lavoro che abbiamo svolto in questi mesi significativi, faticosi ed emozionanti“.

share

Commenti

Stampa