Gita a Firenze per il primo maggio: cosa fare - Tuttoggi

Gita a Firenze per il primo maggio: cosa fare

Redazione

Gita a Firenze per il primo maggio: cosa fare

Il primo maggio è una buona occasione per dedicarsi a una gita fuori porta e all’esplorazione di una bella città e Firenze ha da offrire diverse attrattive
Ven, 28/04/2017 - 12:33

Condividi su:


Gita a Firenze per il primo maggio: cosa fare

Quest’anno il primo maggio cade di lunedì, quindi quale migliore occasione per concedersi un weekend lungo, magari visitando una bella città? Se per esempio si dovesse scegliere Firenze come meta non si rimarrebbe di certo delusi: la città del Giglio è sicuramente una delle più belle d’Italia, tanto sotto il profilo urbanistico quanto – e soprattutto – sotto quello artistico-culturale. Firenze, si sa, è stata la culla del Rinascimento, e ogni anno viene visitata da milioni di turisti che si recano ad ammirare le moltissime opere d’arte che la città racchiude e si perdono tra le sue bellissime e caratteristiche vie.

La soluzione del weekend lungo consente anche di concedersi qualche lusso in più e magari scegliere un hotel a Firenze che si caratterizzi per qualcosa di particolare: ad esempio l’ideale sarebbe approfittare dell’occasione per prenotare una stanza nel centro storico e godersi tutta la città a piedi e senza stress. Chiaramente si parla di hotel orientati a una clientela di lusso, tuttavia l’esborso economico sarà pienamente giustificato dalla posizione impareggiabile e dalla praticità che essa consentirà nell’esplorazione del centro storico: scegliere il giusto hotel a Firenze è forse la parte più cruciale del soggiorno, quindi vale la pena spendere qualcosa in più e assicurarsi una qualità adeguata alla città.

Come ogni grande città, anche Firenze sarà teatro di numerosi eventi per celebrare la festa dei lavoratori, così che chiunque si trovi a trascorrervi un periodo potrà avere modo di non annoiarsi, qualora non volesse dedicarsi unicamente al turismo culturale. Ad esempio nel Giardino dell’Orticoltura si tiene la mostra di piante e fiori di primavera, una piacevolissima situazione da visitare se la giornata è bella; il primo maggio si chiude anche la “Klimt Experience”, una mostra multimediale a Santo Stefano al Ponte; per chi invece è amante del turismo gastronomico, bisogna segnalare l’International Street Food Parade al parco delle Cascine, dove sarà possibile gustare buon cibo e birra artigianale; infine bisogna segnalare anche che il primo maggio si chiude la 83° edizione della Mostra Internazionale dell’Artigianato alla Fortezza da Basso, in cui l’ospite d’onore quest’anno sono gli USA: il focus della mostra sarà il Far West, con tanto di villaggio indiano con tepee e oggetti originali, una mostra etnografica con conferenze e presentazioni sulla cultura Sioux e un’istallazione permanente di musica dal vivo.

Insomma, Firenze come sempre si conferma un’eccellenza sotto tutti i punti di vista ed è sicuramente una buona idea sceglierla come meta di un lungo weekend primaverile.


Condividi su:


Aggiungi un commento