"Giornate FAI d'Autunno", Orvieto apre le porte di Palazzo Sforza - Tuttoggi

“Giornate FAI d’Autunno”, Orvieto apre le porte di Palazzo Sforza

Marco Menta

“Giornate FAI d’Autunno”, Orvieto apre le porte di Palazzo Sforza

Ven, 07/10/2022 - 12:31

Condividi su:


"Giornate FAI d'Autunno 2022": nell'orvietano visite al Palazzo Sforza Monaldeschi e al Parco del Castello dei Duchi Benedetti di Montevecchio.

Tornano, sabato 15 e domenica 16 ottobre, le “Giornate FAI 2022”: nel territorio di Orvieto visite al Palazzo Sforza Monaldeschi e al Parco del Castello dei Duchi Benedetti di Montevecchio.

Le “Giornate FAI d’Autunno” si configurano come un’importante manifestazione di piazza dedicata al patrimonio artistico, culturale e paesaggistico italiano. Un evento animato e promosso dalla Rete dei volontari del FAI: 130 Delegazioni, 110 Gruppi FAI, 93 Gruppi FAI Giovani e 7 Gruppi FAI Ponte tra culture, attivi in tutta Italia.

Le visite a Orvieto

Quest’anno il Gruppo FAI di Orvieto proporrà la visita di due siti solitamente inaccessibili:

  • a Orvieto il Palazzo Sforza Monaldeschi della Cervara (Palazzo Lazzarini) con i suoi misteriosi e affascinanti affreschi;
  • a Castel Viscardo il Parco del Castello dei Duchi Benedetti di Montevecchio, dove sarà possibile godere di una magnifica passeggiata tra i viali di lecci secolari che si affacciano sulla valle del Paglia con i suoi suggestivi colori autunnali.

Le visite, nello specifico, saranno a cura dei Volontari FAI e degli studenti dell’IIS “E. Majorana” di Orvieto.

La collaborazione FAI – ANCI per la salvaguardia del patrimonio culturale

Con le Giornate FAI d’Autunno 2022 si avvia anche la collaborazione tra FAI e ANCI, Associazione Nazionale Comuni Italiani, nell’ambito di un accordo recentemente firmato, volto a sensibilizzare i Comuni italiani sulla salvaguardia e sulla valorizzazione del patrimonio culturale e paesaggistico. Le Giornate FAI d’Autunno 2022 godono del Patrocinio della Commissione europea, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero della Cultura, di tutte le Regioni e le Province Autonome italiane. 

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!