Forza Italia, sabato compleanno in piazza rigorosamente in gilet blu - Tuttoggi

Forza Italia, sabato compleanno in piazza rigorosamente in gilet blu

Redazione

Forza Italia, sabato compleanno in piazza rigorosamente in gilet blu

Dalla discesa in campo di Berlusconi contro i comunisti all'opposizione ai grillini: mobilitazioni anche a Perugia e Terni
Lun, 21/01/2019 - 20:09

Condividi su:


Da presidente operaio a contestatore di piazza con il gilet blu. A 25 anni dalla discesa in campo in politica di Silvio Berlusconi, Forza Italia prepara una mobilitazione nelle piazze delle principali città italiane per dire ‘no’ a questo strano governo con dentro i cinquestelle, considerati pericolosi oggi come lo erano i comunisti nel 1994.

Un richiamo alle energie di ieri per affrontare le sfide di oggi. A cominciare da quelle interne. Al partito, per fermare l’emorragia di consensi e la ricerca di lidi più assolati di qualche esponente magari deluso dalla mancata candidatura (chiedere, a Perugia, a Laffranco). E interne alla coalizione, con la Lega in continua ascesa, nelle urne e nei sondaggi, spesso proprio a discapito di Forza Italia.

Ma consensi (e voti), alla lunga, si riconquistano con i fatti, dopo le parole, anche al tempo dei social. “Venticinque anni di attività politica, sempre incentrata su questioni concrete” rivendica perciò Fiammetta Modena. Che insieme all’altro vice coordinatore regionale azzurro, Raffaele Nevi, ha presentato le iniziative di sabato, con i gilet azzurri nei gazebo che saranno allestiti in centro a Perugia e a Terni, così come nelle principali città italiane.

E le elenca, la senatrice Modena, le attività svolte dagli esponenti di Forza Italia, ad ogni livello, nazionale e locale. Due, in particolare, sono di grande attualità. La E45, che era stata inserita nella Legge Obiettivo dal governo Berlusconi, e che oggi è chiusa per mancanza di sicurezza e di manutenzioni dopo il clamoroso sequestro della Procura di Arezzo. E poi la proposta degli onorevoli Polidori e Nevi, recepita dal Governo, di rivedere il fondo Imu che, così come era stato concepito dall’Esecutivo, avrebbe messo in difficoltà moltissimi comuni umbri. Insomma, quei soldi che il sottosegretario leghista Candiani, già commissario del partito di Salvini in Umbria, ha ‘promesso’ pochi giorni fa a Romizi, se arriveranno a Palazzo dei Priori, come negli altri Comuni – rivendicano gli esponenti di Forza Italia – è soprattutto per merito loro.

L’onorevole Nevi ricorda la storia di Forza Italia, “che non è certo finita, non sono venute meno le ragioni per le quali 25 anni siamo scesi in campo per dedicarci alla politica. Anzi – aggiunge – per molti aspetti le cose con il Governo attuale sono peggiorate. Per questo festeggeremo il nostro 25° compleanno con una giornata di lavoro, di mobilitazione, di impegno civile. Anche per ricordare che la nostra storia è e sarà sempre antagonista alla sinistra e al Movimento 5 Stelle”.
E poi c’è il rapporto con la Lega da definire. A Roma, ma soprattutto nei territori. Dove il centrodestra spera di conquistare altre città e altre Regioni. “Un passaggio fondamentale, soprattutto  in un periodo  in cui chi ha governato sino ad oggi ha dimostrato di non avere le capacità e le risposte giuste alle esigenze dei cittadini umbri”, ricorda il consigliere regionale Roberto Morroni. Che per il momento distoglie lo sguardo dalle beghe gualdesi, un campanello d’allarme (e non è l’unico, qua e là per l’Umbria) per il centrodestra che nel 2020 vuole dare l’assalto,da favorito, a Palazzo Donini.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!