Festival di San Biagio 2019, sei concerti tra Nocera e Gualdo Tadino - Tuttoggi.info

Festival di San Biagio 2019, sei concerti tra Nocera e Gualdo Tadino

Redazione

Festival di San Biagio 2019, sei concerti tra Nocera e Gualdo Tadino

Venerdì nel monastero di San Biagio la presentazione del Festival che coinvolge i territori nocerino e gualdese
Dom, 04/08/2019 - 09:28

Condividi su:


Sarà presentato venerdì 9 agosto , alle 10,30 nell’antico monastero di San Biagio a Nocera Umbra, il Festival di San Biagio, che si terrà tra Nocera Umbra e Gualdo Tadino a fine mese.

Interverranno il Sindaco di Gualdo Tadino Massimiliano Presciutti, l’Assessore alla Cultura            e Turismo di Gualdo Tadino Barbara Bulgari, il Sindaco di Nocera Umbra Giovanni Bontempi,      il Direttore del Conservatorio F. Morlacchi di Perugia Piero Caraba, il Presidente del Rotary Club di Gualdo Tadino Carlo Giustiniani, il Presidente Patrizio Paoletti fondatore dell’omonima Fondazione, la direzione artistica del Festival Anna Villani e Mirko Fava; moderatrice Antonella Frontani giornalista e scrittrice.

 Il Festival di San Biagio nasce con l’obiettivo di diffondere la cultura della musica classica, valorizzando la sinergia tra la capacità evocativa della musica e la suggestione dei luoghi nei quali si svolgono i concerti. Tra gli interpreti che sono stati ospiti nelle varie edizioni ricordiamo i finalisti del concorso Chopin di Varsavia Leonora Armellini e Irene Veneziano, i virtuosi del violino Edoardo Zosi e Giulia Lucrezia Onofri, il primo corno dell’Orchestra Santa Cecilia di Roma Guglielmo Pellarin, solo per citarne alcuni. Vanta inoltre la collaborazione con il Conservatorio di Padova ed eventi di rilievo come Assisi Festival. L’attività della direzione artistica è, tra l’altro, orientata anche alla didattica, con la proposta e la realizzazione di corsi di propedeutica e di avvio allo studio della musica classica rivolto ai vari segmenti scolastici. Inoltre, da quest’anno sono state attivate due master class, la prima dedicata allo studio della musica medioevale e rinascimentale, la seconda invece, rivolta allo studio del repertorio che spazia dal tardo Barocco sino al primo Novecento.

La tredicesima edizione del Festival, che si svolge dal 23 al 29 agosto, si avvale della prestigiosa collaborazione del Conservatorio F. Morlacchi di Perugia e prevede sei concerti, dislocati tra il Comune di Nocera Umbra e Gualdo Tadino, in tre location molto caratteristiche: il Monastero di San Biagio e la Pinacoteca Comunale San Francesco (Nocera Umbra) e la Taverna di San Benedetto (Gualdo Tadino).  I concerti spaziano dal repertorio medioevale e rinascimentale a quello moderno, con interpreti di altissimo livello artistico, capaci di coinvolgere e catturare l’attenzione anche del pubblico meno avvezzo alla musica classica.

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_foligno

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!