Ferma il Frecciarossa Perugia - Torino e lancia sassi sull'autostrada VIDEO

Ferma il Frecciarossa Perugia – Torino e lancia sassi sull’autostrada VIDEO

Massimo Sbardella

Ferma il Frecciarossa Perugia – Torino e lancia sassi sull’autostrada VIDEO

Ven, 12/08/2022 - 17:53

Condividi su:


L'autore del folle gesto un egiziano di 22 anni L'A1 tra Lodi e Casalpusterlengo chiusa per quasi un'ora, rallentata la linea Alta velocità

Autostrada A1 bloccata per quasi un’ora a seguito del lancio di sassi da parte di un 22enne che viaggiava sul Frecciarossa Perugia – Torino, fermato con il freno di emergenza.

L’allarme è scattato alle 9.30, quando alcuni automobilisti che viaggiavano sulla A1, tra Casalpusterlengo e Lodi, hanno segnalato che le loro auto erano state centrate dal lancio di oggetti. Una quindicina le auto colpite, con alcuni degli occupanti che sono rimasti feriti dalle schegge di vetro dei parabrezza.

L’autore del gesto è un 22enne di origine egiziana, in evidente stato di alterazione. Gli agenti di polizia lo hanno fermato utilizzando il teser, mentre minacciava di tagliarsi la gola con un tesserino.

Prima di prendere di mira le auto in transito, il giovane avrebbe lanciato sassi anche contro un treno Italo che viaggiava sulla linea parallela. Per questo, oltre al blocco dell’autostrada, per quasi un’ora, è stato necessario rallentare anche il transito dei convogli sulla linea dell’Alta velocità.

Tra le persone ferite anche una esponente della Lega. Il leader del Carroccio, Matteo Salvini, ha postato su Facebook il video dell’esagitato.

Il 22enne si trova piantonato in ospedale, in stato di arresto, in attesa del processo per direttissima.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!