Cous Cous di pesce con verdure miste - Tuttoggi

Cous Cous di pesce con verdure miste

Simone Pompili

Cous Cous di pesce con verdure miste

In questo nuovo appuntamento Giuseppe Cicciari ci propone una variante del celebre piatto di semola di frumento.
Sab, 20/06/2020 - 12:30

Condividi su:


Cous Cous di pesce con verdure miste

Il cous cous è un tipico piatto della cucina tradizionale del Magreb; in Italia, invece, ne troviamo larga diffusione nella Sicilia occidentale e nella Sardegna sudoccidentale.

Si tratta di un piatto povero a base di granelli di semola di frumento cotti a vapore. La sua duttilità è davvero notevole e per questo motivo è spesso usato per la composizione di numerosi piatti estivi freddi.

Benché le sue origini risalgono al VII secolo dopo Cristo, il cous cous è protagonista di un’intrigante leggenda che coinvolse il Re Salomone addirittura nel 900 a.c. che narra di come quest’ultimo si concedesse grandi mangiate di cous cous per alleviare le proprie pene d’amore causate dalla regina di Saba.

Ovviamente, trattandosi di una leggenda, non si hanno riscontri certi nella realtà, in quanto le origini di questo piatto non sono ne arabe e ne semitiche.

Vediamo ora come comporre un veloce e sfizioso piatto estivo a base di cous cous con pesce fresco e verdurine miste.

Ingredienti per 4 porzioni

  • 1 seppia grande
  • 1 polpo di medie dimensioni
  • 500 gr anelli di totano
  • 300 gr code di gambero
  • 1 peperone giallo
  • 1 peperone rosso
  • 3 zucchine
  • 2 carote
  • 250 gr di piselli verdi surgelati
  • 500 gr di cous cous

Procedimento:

Mettete il pesce, escluse le code di gambero, in una pentola grande con acqua fredda, sedano, carota e cipolla bianca, e fate bollire il tutto per circa 45/50 minuti.

Trascorso il tempo necessario per la cottura spegnete il fuoco e fate freddare; a questo punto prendete il pesce e tagliatelo tutto in piccoli pezzi mettendolo da parte in una ciotolina.

Sgusciate ora i gamberetti e privateli della parte “nera”, saltateli in padella con un po’ di olio, e sfumate con del brandy.

E’ il momento di portare in ebollizione una pentola di acqua, circa mezzo litro – ricordatevi di non salarla troppo.

In una terrina nella larga stendete il cous cous e andatelo a cospargere con un filo di olio EVO.

Una volta mischiato bene per far assorbire l’olio, procedete irrorando il cous cous con l’acqua bollente e lasciate riposare il composto per 5 minuti.

Quando il cous cous risulterà rinvenuto e asciutto, andate a sgranare con le mani; questo procedimento renderà il prodotto finale morbido e ben riconoscibile nel piatto.

Adesso è il momento di dedicarvi alle verdure; mondatele e tagliatele a cubetti, tranne le carote che dovrete farle a rondelle.

Lessatele per una decina di minuti e una volta cotte assemblatele con il pesce e il cous cous avendo cura di mischiare bene il tutto.

Servite in un ampio vassoio da portata e buon appetito!

Ricetta nella versione del cuoco Giuseppe Cicciari, promossa da Il Peschereccio

Altre ricette di pesce:


Condividi su: