Coronavirus, casi in aumento ad Assisi e Bastia Umbra - Tuttoggi

Coronavirus, casi in aumento ad Assisi e Bastia Umbra

Flavia Pagliochini

Coronavirus, casi in aumento ad Assisi e Bastia Umbra

Gio, 15/10/2020 - 16:27

Condividi su:


Coronavirus, casi in aumento ad Assisi e Bastia Umbra

In 24 ore più 17 casi in più nella città serafica e 19 nella vicina Bastia. Il sindaco Proietti: "Rafforzati i controlli anti assembramenti e per il rispetto delle regole"

Continuano a salire i casi di coronavirus ad Assisi e Bastia Umbra. Nella città serafica nel giro di 24 ore sono stati scoperti 17 casi positivi in più, per un totale di 82 contro i 65 di ieri. Da inizio pandemia 149 i casi positivi registrati, con 65 guariti in totale, 80 persone in isolamento (ieri 63), e due ricoverati in totale, di cui nessuno in terapia intensiva. Invariato il numero dei decessi, due.

Ad Assisi, la giunta ha deciso di incrementare i controlli per la movida, che già hanno portato a tre multe per altrettanti giovani che non portavano la mascherina e alla multa di un bar che non rispettava le prescrizioni sanitarie.

E proprio una nota del Comune anticipa che il sindaco Stefania Proietti, di concerto con la Prefettura di Perugia, ha dato immediata disposizione affinché siano intensificati i servizi di vigilanza e controllo sul territorio a cura delle forze dell’ordine e della polizia locale nei luoghi a rischio di assembramenti, quindi nelle aree davanti ai locali dove si svolge la movida, nei centri commerciali, nei parchi pubblici e alle fermate del trasporto pubblico locale. Nello stesso tempo il sindaco ha dato incarico alla polizia locale di controllare con intensità e continuità se i cittadini indossano la mascherina e mantengono la distanza di sicurezza.

La situazione è delicata – ha detto il sindaco – proprio questa mattina in Prefettura abbiamo fatto il punto sull’andamento dei contagi da coronavirus e tutti abbiamo concordato su un impegno maggiore nel far rispettare le regole per il contenimento del rischio epidemiologico derivante da Covid-19. Per questo motivo, visto anche che nel nostro territorio i casi positivi stanno aumentando in modo preoccupante, abbiamo rafforzato i controlli e i sopralluoghi nei posti dove di solito si verificano gli assembramenti. La presenza della polizia locale nel territorio con funzioni di controllo, oltre alle forze di polizia e dell’ordine, avrà anche uno scopo ‘pedagogico’ come ha detto il prefetto Gradone nella riunione di oggi. In conclusione – ha affermato Proietti – voglio rivolgere un forte appello a tutti i cittadini: indossate sempre e dappertutto la mascherina e osservate il distanziamento interpersonale, stiamo attraversando un momento delicatissimo per il crescente numero di contagi e solo con l’impegno personale di ciascuno possiamo riuscire, insieme, a tagliare le gambe al virus”.

Non va meglio a Bastia Umbra, dove i positivi al coronavirus aumentano di quasi 20 unità: nel giro di un giorno si passa da 77 a 96, con 157 casi da inizio pandemia, 60 guariti (ieri erano 52), 88 persone in isolamento contumaciale (ieri erano 69) e otto ricoverati, di cui uno in terapia intensiva. Al momento nessuna iniziativa particolare da parte della giunta, che ha chiuso le aree verdi polivalenti. Per quanto riguarda il resto del comprensorio, si registra un caso in più a Cannara, invariati invece i numeri di Bettona.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!