Convento di Acqua Premula ospita chef 2 stelle Michelin, serata speciale con i fratelli Serva - Tuttoggi

Convento di Acqua Premula ospita chef 2 stelle Michelin, serata speciale con i fratelli Serva

Sara Fratepietro

Convento di Acqua Premula ospita chef 2 stelle Michelin, serata speciale con i fratelli Serva

Gio, 02/12/2021 - 17:40

Condividi su:


Maurizio e Sandro Serva, appena confermati 2 stelle Michelin, ospiti a Sellano del Convento di Acqua Premula per un evento speciale

Due chef da 2 stelle Michelin protagonisti di una serata speciale a Sellano. Il Convento di Acqua Premula ha infatti ospitato mercoledì 1 dicembre una cena curata dai fratelli Maurizio e Sandro Serva, del ristorante bistellato “La Trota” di Rivodutri.

La serata, organizzata dalla struttura gestita da Giacomo Sidoni e dove è stata scoperta negli anni ’70 la fonte dell’acqua Tullia, aveva l’obiettivo di promuovere i prodotti della Valnerina. Proponendo anche alcuni dei piatti più celebri del ristorante con 2 stelle Michelin, come il celebre “uovo di carciofo”. I fratelli Serva, tra l’altro, sono stati tra gli ospiti della puntata (ovviamente registrata) di “Porta a Porta” proprio di mercoledì sera. Il celebre programma tv condotto da Bruno Vespa è stato dedicato ai più noti chef italiani.

Ad aprire il menù degustazione al Convento di Acqua Premula è stata una “zucca affumicata al cardamomo, ricotta al caffè“. Quindi il famoso “uovo di carciofo“. Poi “carpa, maionese di rape rosse“, seguita da una “bisque di gamberi di torrente, elicriso” e poi “trota fario, foie gras, mango e vaniglia“. Infine “agrumi, cioccolato bianco salato, mango, olive nere” seguito da piccola pasticceria.

Una curiosità: la carta con la quale era stato stampato il menù era composta da… semi. I partecipanti all’evento, dunque, potranno piantarla e veder crescere una pianta.

Durante la serata, Maurizio Serva ha voluto ringraziare i presenti e la struttura: “E’ un onore per noi poter essere qui al Convento di Acqua Premula. Vogliamo cercare di far capire alle persone che l’Umbria è una regione ricca di materie prime e bisogna assolutamente portarle il più possibile nella nostra tavola. Penso ad esempio al tartufo nero, al prosciutto di Norcia, ma anche all’acqua, che è una risorsa importante”.

“Grazie a Maurizio e Sandro per averci scelto – è il commento di Giacomo Sidoni – per noi e il nostro staff è stata un’esperienza unica. Poter lavorare con persone come loro non è una cosa che capita spesso. Il nostro ristorante – ricorda – è molto attento alle aziende agricole e a piccoli produttori di frutta e verdura, cerchiamo di utilizzare solo materie del territorio”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!