Comune "dimentica" riscaldamento, segreteria scolastica al gelo | Disagi anche per gli utenti | Aggiornamenti

Comune “dimentica” riscaldamento, segreteria scolastica al gelo | Disagi anche per gli utenti | Aggiornamenti

Sara Fratepietro

Comune “dimentica” riscaldamento, segreteria scolastica al gelo | Disagi anche per gli utenti | Aggiornamenti

Gio, 21/10/2021 - 11:26

Condividi su:


Bagno accessibile solo dall'esterno, nessun campanello al portone, parcheggi a pagamento e niente riscaldamento per la segreteria scolastica del Comprensivo Spoleto 1

Un disagio dietro l’altro per il personale scolastico dell‘Istituto comprensivo Spoleto 1 “Della Genga – Alighieri”. Da quando la sede originaria della “Dante Alighieri” è stata chiusa per il terremoto, dirigente e segreteria scolastica sono stati costretti a vari traslochi. E l’ultimo sembra essere quello più pesante.

Dopo l’inagibilità della scuola media di via don Pietro Bonilli, infatti, la segreteria scolastica è stata trasferita prima alla “Pianciani”, quindi in alcuni locali dell’ex liceo scientifico di vicolo San Matteo. Ma dovendo iniziare i lavori in questo ultimo edificio di proprietà della Provincia di Perugia, si è cercata una nuova sede provvisoria – la terza in 5 anni – per il personale amministrativo dell’istituto comprensivo.

Così il Comune di Spoleto da agosto ha messo a disposizione i locali in piazza San Gabriele dell’Addolorata che fino a pochi anni fa ospitavano il Giudice di pace.

Per le 8 persone che lavorano nella segreteria scolastica e per il dirigente dell’Istituto comprensivo Spoleto 1, però, sono iniziati i disagi.

In primis c’è il problema del parcheggio: nella zona, infatti, ci sono solo quelli a pagamento. Ma poi anche il fatto che i locali sono all’interno di un condominio (dove sono presenti dei ponteggi), con addirittura un bagno al piano superiore da cui si accede soltanto con scale esterne. E i disagi sono anche per gli utenti: fuori dal palazzo non c’è infatti un campanello e così chi deve accedere agli uffici è costretto a telefonare per farsi aprire, ma ovviamente la linea telefonica non è sempre libera.

Negli ultimi giorni però è venuta alla luce una novità ancor più negativa per il personale in questione. Il Comune di Spoleto, infatti, non avrebbe le procedure per attivare il riscaldamento della struttura. E così la segreteria scolastica si ritrova al freddo. Gli uffici comunali si sarebbero comunque attivati coinvolgendo la protezione civile per fornire delle stufette elettriche. E mercoledì, effettivamente, per tamponare un minimo la situazione sono arrivati 2 termosifoni elettrici. Che però, stando a quanto emerso, non possono essere posizionati in tutte le stanze per problemi di tenuta dell’impianto elettrico.

Stando a quanto risulta a Tuttoggi.info, per fortuna il problema sarebbe di prossima risoluzione: il Comune di Spoleto si sta infatti adoperando per l’allaccio del gas e dunque per poter ripristinare l’impianto di riscaldamento presente nell’edificio. Nella giornata di mercoledì – fanno sapere gli uffici comunali – è stata riattivata l’utenza del gas, mentre la ditta incaricata dal Comune ora deve verificare il corretto funzionamento degli impianti. Nelle prossime ore, dunque, il problema del riscaldamento finalmente sarà risolto.

(foto di repertorio)

ultima modifica alle ore 15

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!