Come spiare un cellulare gratis senza installare programmi - Tuttoggi

Come spiare un cellulare gratis senza installare programmi

Redazione

Come spiare un cellulare gratis senza installare programmi

Mer, 23/11/2022 - 15:47

Condividi su:


eyeZy è in grado di offrire un monitoraggio molto avanzato di cosa accade sull’iPhone dove è installato

Al giorno d’oggi non c’è oggetto di uso quotidiano più importante dello smartphone: questo genere di dispositivi hanno sostanzialmente monopolizzato la vita di tantissimi, diventando un coltellino svizzero per ogni necessità. Questa importanza ha portato molti utenti a farsi una domanda precisa: come spiare un cellulare senza averlo?

Spiare cellulare senza toccarlo: come si fa?

La maniera migliore per spiare un cellulare senza effettivamente toccarlo è attraverso l’utilizzo di un programma creato appositamente per uno scopo del genere. Questi programmi, chiamati programmi spia, permettono di monitorare le attività di uno smartphone da remoto ed eyeZy è una delle migliori applicazioni in tale settore.

Spiare cellulare senza accesso fisico è infatti una pratica non facilissima da portare a termine poiché di mezzo ci sono permessi, backup e tanti altri sistemi di sicurezza. I cellulari Android sostanzialmente sono sprovvisti di un’infrastruttura per questo genere di funzionalità mentre discorso ben diverso vale per gli smartphone con iOS.

eyeZy utilizzando i dati di iCloud è in grado di offrire un monitoraggio molto avanzato di cosa accade sull’iPhone dove è installato. In questa maniera un utente può accedere da remoto a tutti i dati che vengono backuppati automaticamente sulla piattaforma di storage, sostanzialmente spiando il cellulare da remoto e vedere la cronologia sul cellulare.

Spiare telefono Android senza installazione è impossibile mentre il discorso è diverso con iOS, data la presenza di iCloud. Basta conoscere le credenziali di iCloud per risolvere il problema e iniziare a monitorare i messaggio, le chiamate e le app di messaggistica istantanea in maniera veloce ed intuitiva.

Che fare se l’altra persona ha Android?

Se la persona da monitorare ha Android la faccenda si fa decisamente più complicata. Non esistono software spia Android senza installazione in grado di fornire un grado di monitoraggio soddisfacente: esistono palliativi e soluzioni che possono risultare utili a chi non ha elevati standard in questo campo e tende ad accontentarsi.

Le soluzioni sono essenzialmente due e comprendono entrambe la conoscenza delle credenziali di accesso all’account Google della persona da monitorare. Da una parte troviamo l’Android Device Manager, ovvero l’app interna di Google per la geolocalizzazione dei propri smartphone, dall’altra c’è la “timeline” di Google, che mostra la posizione dello smartphone nel tempo.

È possibile sapere se qualcuno ci sta spiando?

Arrivati a questo punto avrete sicuramente la risposta alla domanda che ci siamo fatti sopra. Le app spia cellulare senza installare esistono e sono nella vita di tutti i giorni, all’interno dei dispositivi più insospettabili e nelle mani di chissà chi. Questo può accadere a chiunque, anche a noi.

Le applicazioni spia funzionano in maniera sostanzialmente invisibile e questo può creare ansie e preoccupazioni anche negli utenti più smaliziati. Fortunatamente con un po’ di conoscenze sul funzionamento di questi applicativi è possibile correre ai ripari e capire se procedere verso un’operazione di bonifica senza cambiare dispositivo.
Ecco cosa tenere d’occhio:

  • Utilizzo dei dati: la sincronizzazione con la piattaforma remota per il monitoraggio può consumare molti dati e ciò desta sospetti.
  • Attività sugli account dei social media collegati: per monitorare i social media le app effettuano collegamenti visibili dalle impostazioni degli account.
  • Rallentamento del telefono: il continuo invio di dati verso la piattaforma per il monitoraggio può rallentare gli smartphone meno performanti.
  • Sblocco schermo randomico: le app spia possono sbloccare lo schermo dello smartphone da remoto in base alle circostanze.
  • Rumori strani durante le chiamate: in caso di registrazione chiamate le app spia si possono notare a causa di ronzii percepibili.

Conclusione

Chi vuole spiare cellulare senza accesso fisico deve sapere fin da subito che non è un compito facilissimo e che molto del successo dipende dalla piattaforma del dispositivo. La maniera migliore e più costante per ottenere risultati positivi è da ritrovarsi, senza dubbio, nell’utilizzo di programmi creati appositamente per questi scopi, eyeZy in primis.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!