"Come è stata fatta la segnaletica di via Mozzoni?", interrogazione del Pd - Tuttoggi

“Come è stata fatta la segnaletica di via Mozzoni?”, interrogazione del Pd

Redazione

“Come è stata fatta la segnaletica di via Mozzoni?”, interrogazione del Pd

Lun, 27/06/2022 - 17:53

Condividi su:


Il Pd pone dubbi sulla segnaletica orizzontale di quartiere Matteotti "Non tiene conto delle esigenze dei cittadini"

 La segnaletica orrizzontale rifatta al quartiere Matteotti, in particolare in via Mozzoni, non tiene conto delle attività commerciali, delle abitazioni, dei condomìni. Lo sostiene il consigliere comunale del Partito Democratico, Francesco Filipponi, che ha presentato una interrogazione. 
“In via Mozzoni nei giorni scorsi – sostiene Filipponi – l’Amministrazione Comunale ha proceduto al rifacimento della segnaletica orizzontale interna ed esterna al limite della carreggiata. In prossimità degli ingressi di abitazioni è stata realizzata la segnaletica attraverso la striscia continua, così come riporta anche un articolo di stampa. Sarebbe stato necessario verificare i rapporti preesistenti e la presenza o meno secondo la norma di passi carrabili e laddove i passi carrabili non risultavano autorizzati in passato, si sarebbe reso necessario avvisare preventivamente gli interessati con apposita comunicazione, concedendo un tempo per la regolarizzazione, prima di realizzare la striscia continua. I residenti hanno pertanto interessato gli uffici comunali al fine di avere spiegazioni. Sarebbe stato sufficiente come avveniva in passato un confronto con proprietari di abitazioni private, attività commerciali ed amministratori di condominio”.

Come è stata fatta la segnaletica?

Il capogruppo del Pd chiede al sindaco e alla giunta “di conoscere le caratteristiche dell’iter procedurale che ha portato al rifacimento delle segnaletica orizzontale interna e di limite esterno della carreggiata in Via Mozzoni e zone adiacenti il quartiere Matteotti, e di capire come sarà possibile recuperare il confronto mancato con i proprietari di abitazioni, attività commerciali e gli amministratori di condominio, al fine di far venir meno i disagi”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!