Cocaina alle nozze vip per suonare meglio. Carabinieri fermano un musicista - Tuttoggi

Cocaina alle nozze vip per suonare meglio. Carabinieri fermano un musicista

Redazione

Cocaina alle nozze vip per suonare meglio. Carabinieri fermano un musicista

Mer, 18/07/2012 - 13:03

Condividi su:


Cocaina alle nozze vip per suonare meglio. Carabinieri fermano un musicista

Sara Minciaroni
Tutto stava filando liscio, come si conviene da un evento qual è il matrimonio, specie se organizzato da due facoltosi sposi: la cerimonia religiosa con tanti invitati della crema spoletina e romana, l’auto storica per gli sposi, il corteo di auto di lusso che ha raggiunto la splendida dimora sulle colline fra Spoleto e Campello dove era organizzato il principesco ricevimento nuziale. Nessuno avrebbe mai pensato di vivere di lì a poco momenti di autentico imbarazzo. Perché, pochi minuti prima di aprire le danze, i due sposi hanno dovuto invece aprire le porte della tenuta ad una volante dei carabinieri della compagnia di Spoleto coordinati dal Capitano Fabio Rufino. Facile immaginare l’imbarazzo e lo stupore dei presenti, quando i militari hanno chiesto ad uno dei musicisti ingaggiati per l’intrattenimento di seguirli in caserma. Qui gli è stato contestato il possesso di un grammo di cocaina che l’uomo, residente a Milano, aveva nascosto in una borsa inavvertitamente dimenticata in un bar dello spoletino. Il fatto è avvenuto lo scorso week end ma solo oggi è trapelata la notizia che Tuttoggi.info può anticipare.
Indagini lampo – era stato il gestore di un bar della zona ad allertare i militari. “Un uomo ha dimenticato una valigetta porta-computer, vorrei fargliela riavere” ha detto responsabilmente l’esercente ai militari. Nel giro di poco la custodia era già in caserma e i carabinieri hanno proceduto ad aprirla nella speranza di trovare informazioni utili a rintracciare il proprietario. Ma quello che hanno trovato è stata una vera sorpresa. In una delle tasche della valigetta, infatti, i militari hanno rinvenuto un involucro contenente un grammo di cocaina. Altri elementi hanno portato gli inquirenti ad identificare il proprietario e ad accertare nel giro di poche ore la sua presenza alla festa nuziale. “Chissà forse se l'era portata dietro per suonare meglio” ironizzava uno degli invitati. Il giovane musicista è stato segnalato alla prefettura di Perugia quale assuntore di sostanze stupefacenti e rilasciato. Anche se pare che per la vergogna non abbia più trovato il coraggio di ripresentarsi al ricevimento. Poco male. Il resto della band è riuscito a rallegrare la serata che è proseguita nel migliore dei modi.
© Riproduzione riservata


Condividi su:


Aggiungi un commento