"Civilmente: imparare facendo", 128 studenti alla Cittadella dell'emergenza - Tuttoggi

“Civilmente: imparare facendo”, 128 studenti alla Cittadella dell’emergenza

Redazione

“Civilmente: imparare facendo”, 128 studenti alla Cittadella dell’emergenza

Sabato 23 maggio VI edizione dell’iniziativa del Gruppo Comunale di Protezione Civile tifernate rivolta alle scuole del comprensorio
Mer, 20/05/2015 - 12:15

Condividi su:


“Civilmente: imparare facendo”, 128 studenti alla Cittadella dell’emergenza

Si svolgerà sabato 23 maggio dalle 9 alle 12.30, alla Cittadella dell’Emergenza di Città di Castello, presso la sede del Gruppo Comunale di Protezione Civile tifernate, la VI edizione di “Civilmente: imparare facendo”, manifestazione rivolta agli studenti delle scuole medie del territorio al fine di far conoscere ai ragazzi la Protezione Civile e le tematiche ad essa collegate, “toccando con mano” strutture ed attività di soccorso.

Il progetto – spiega Letizia Coltellini, responsabile tecnico del Gruppo Comunale e organizzatrice dell’evento – coinvolge attivamente i ragazzi delle seconde medie di alcune scuole del comprensorio. Nello specifico, arriveranno presso la nostra sede quattro classi dell’Istituto “Leonardo da Vinci”, provenienti tre da Selci e una da Pistrino, e due classi dell’Istituto “Alberto Burri” di Trestina, per un totale di 128 alunni. All’iniziativa aderiscono anche la C.R.I., la Protezione Civile di San Giustino, il Comune di Città di Castello, i Vigili del Fuoco e il Club Volo Valtiberina”.

Dal punto di vista operativo, i ragazzi verranno divisi in gruppi e a ciascun gruppo verranno proposte sette lezioni pratiche e/o teorichepossibilmente alternate per mantenere sempre viva la loro attenzione – prosegue la Coltellini – molto rapide, dense e snelle, ciascuna in una sede diversa, ma sempre all’interno della Cittadella”. Le attività proposte agli studenti nelle sette “tappe” della mattinata saranno gestite dagli operatori delle realtà coinvolte nel progetto e toccheranno diverse tematiche: “Giocare con la Protezione Civile, numeri di soccorso”, “Attrezzature e mezzi, sala operativa, tende, etc.”, “Funzionamento e organizzazione C.O.C. – Servizio antincendio boschivo”, “C.R.I.: simulazioni di soccorso e di emergenza”, “Come affrontare il terremoto e quali misure di sicurezza usare per la difesa individuale e collettiva”, “Psicologia dell’emergenza” e “Simulazione ricerca dispersi con unità cinofila”.

Il presidente del Gruppo Comunale Sandro Busatti, commentando l’iniziativa, pone l’accento sulla funzione formativa di “Civilmente: imparare facendo” in chiave di educazione alla prevenzione: “Vorrei ricordare l’importanza di questo appuntamento, che ha assunto negli anni una funzione sempre più importante di raccordo tra le istituzioni ed il volontariato. La vocazione della nostra associazione è infatti quella della prevenzione dei rischi, sia ambientali sia antropici, con una particolare attenzione rivolta alle giovani generazioni, che in età scolare recepiscono facilmente i messaggi di ‘prevenzione’ ed ‘autoprotezione’ a noi tanto cari”.

E l’impegno del Gruppo Comunale con le scuole non si ferma all’evento del 23 maggio, ma proseguirà anche in autunno, come dichiara in chiusura Busatti: “A ribadire la volontà del Gruppo all’educazione alla prevenzione dei rischi presso i ragazzi, comunico che nel mese di ottobre 2015 raddoppieremo il nostro impegno, in una giornata formativa con la Scuola Media ‘Alighieri-Pascoli’ che porterà 130 ragazzi nella nostra sede”. Sono dunque sempre di più i ragazzi che possono “Civilmente: imparare facendo” insieme alla Protezione Civile e ai volontari tifernati.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!