Città di Castello: i genitori lavorano e il figlio rimane solo in casa

Città di Castello: i genitori lavorano e il figlio rimane solo in casa

share

Un bambino di due e tre anni, con solo la maglietta e il pannolino indosso, è stato trovato dalla polizia a Città di Castello, in provincia di Perugia, mentre dormiva, sotto le coperte: era stato lasciato solo dai due genitori, una coppia di cinesi, che nel frattempo si trovavano al lavoro in un capannone del tifernate, assunti tra l’altro, pare dai primi accertamenti delle forze dell’ordine, “in nero”. La coppia è stata dunque denunciata per abbandono di minore. La scoperta è avvenuta a seguito di un controllo degli agenti sul posto di lavoro: la donna avrebbe riferito di avere i documenti presso la sua abitazione, dove è stata condotta da una pattuglia. Nell’appartamento, che non appariva in buone condizioni igieniche, la polizia ha così potuto constatare la presenza del piccolo bambino.
Ale.Chi.

share

Commenti

Stampa