Cinghiali devastano giardini privati a pochi passi dal parco cittadino - Tuttoggi

Cinghiali devastano giardini privati a pochi passi dal parco cittadino

Davide Baccarini

Cinghiali devastano giardini privati a pochi passi dal parco cittadino

Gio, 24/11/2022 - 12:21

Condividi su:


Succede a Gualdo Tadino, dove un branco di ungulati ha letteralmente "cancellato" anche un orto

Continua senza sosta l’assalto incontrollato dei cinghiali in varie zone dell’Umbria. Stavolta gli ungulati hanno devastato alcuni giardini di abitazioni private a Gualdo Tadino.

Gli ungulati sarebbero scesi di notte dal Monte Serrasanta, per poi fiondarsi verso questo zona, scavando sotto le recinzioni e “cancellando” anche un orto, tutto a pochi passi dal parco cittadino in piazza dei Giardini.

Ma non è la prima volta che i cinghiali lasciano segni evidenti del loro passaggio nel gualdese: nell’ottobre 2021 ettari di prati della Valsorda erano stati letteralmente “arati” da questi animali in cerca di cibo. Allora si era parlato di un avvistamento di almeno 58 capi.


“Invasione” notturna e campo sportivo devastato, partita rinviata per…cinghiali


Sempre nel gualdese, appena un mese fa, è entrato in funzione, lungo la Sp 245 di Schifanoia, anche un nuovo impianto per rilevare cinghiali (e caprioli), dotato di telecamere ad infrarossi, al fine di prevenire gli incidenti stradali causati dagli attraversamenti improvvisi di animali selvatici.

In Umbria si stima addirittura che il numero di cinghiali abbia raggiunto i 100.000 esemplari e nel 2022, rispetto agli anni scorsi, in tutta la Regione sono aumentate di conseguenza anche le domande di risarcimento danni pervenute agli Atc. Una situazione che starebbe mettendo in seria difficoltà proprio la tenuta finanziaria di quest’ultimi rispetto alle risorse stanziate dalla stessa Regione.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!