Cinghiali aggrediscono 40enne in zona Tuillo - Tuttoggi

Cinghiali aggrediscono 40enne in zona Tuillo

Redazione

Cinghiali aggrediscono 40enne in zona Tuillo

Ven, 12/11/2021 - 15:31

Condividi su:


Cinghiali in città, uomo aggredito a Terni e ferito ad una gamba. Brutta avventura per un 40enne ternano in zona Tuillo, vicino alla fontana della Mandorla

Un branco di cinghiali, 4 o 5 esemplari, ha aggredito un uomo di 40 anni residente in zona vocabolo Tuillo. Il fatto si è verificato nella giornata di ieri, 11 novembre, nei pressi della fontana della Mandorla.

Branco di cinghiali lungo la strada

Il malcapitato si sarebbe imbattuto nel branco di cinghiali mentre stava facendo una passeggiata; improvvisamente uno dei cinghiali lo ha preso di mira e ‘caricato’, staccandolo anche da terra. Nel tentativo di difendersi l’uomo si è ferito ad una gamba e, dopo l’aggressione, ha chiesto aiuto ad alcuni lavoratori di un oleificio presente in zona.

Sicurezza a rischio

Fortunatamente le ferite riportate dall’uomo non sono gravi, ma il pericolo cinghiali in città rimane una questione aperta. Nonostante i cartelli posti in via Proietti Divi per segnalare eventuali pericoli agli automobilisti, gli animali continuano ad aggirarsi senza controllo in zona anche densamente popolate della città, mettendo a rischio la sicurezza di pedoni e automobilisti.

Numerose segnalazioni di cinghiali ‘invadenti’

Numerose segnalazioni sono arrivate dai cittadini per la presenza ‘invadente’ di ungulati che si vedono spesso anche in zona borgo Rivo e villa Palma. Al momento, a parte i cartelli di segnalazione di pericolo, non sono state attuate altre strategie, visto che, ovviamente, le battute di caccia sono vietate nel centro urbane.

Emergenza anche in Regione

Il 26 ottobre scorso, la consigliera del Pd, Simona Meloni, ha presentato un’interrogazione sulla “problematica relativa al risarcimento dei danni provocati dall’attraversamento stradale della fauna selvatica”, chiedendo se e quali interventi la Giunta intende mettere in campo per risolvere la questione e come intende farsene carico finanziariamente. Anche riprendendo le soluzioni prospettate dai progetti europei Life Strade e Life safe-crossing (che attualmente interessa la provincia di Terni), che vadano a mitigare il problema, attraverso l’utilizzo di strumenti tecnologicamente avanzati nei vari tratti di strade più colpiti dal problema.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!