BUONA LA PROVA DEI PUGILI UMBRI CONTRO GLI ATLETI ABRUZZESI - Tuttoggi

BUONA LA PROVA DEI PUGILI UMBRI CONTRO GLI ATLETI ABRUZZESI

Redazione

BUONA LA PROVA DEI PUGILI UMBRI CONTRO GLI ATLETI ABRUZZESI

Lun, 29/10/2007 - 11:44

Condividi su:


di Maria Moroni

Si è tenuta a Perugia, presso il palazzetto C.V.A. Rimbocchi di S. Lucia, la riunione pugilistica tra gli atleti della Regione Umbria e quelli della Regione Abruzzo. I pugili umbri sono tutti allenati dall’insegnante Ernesto Galli. Alcuni frequentano la palestra Sport Boxe di Foligno ed altri la palestra Paris 88 di Perugia. Prima dei veri e propri incontri di boxe, si sono esibiti alcuni atleti della kick Boxing della palestra Paris 88, poi è stata la volta dell’esibizione del giovane atleta Sirio Gori di appena 12 anni, il quale ha eseguito delle figure tecniche con l’insegnante Ernesto Galli, dimostrando di avere particolari doti pugilistiche. La riunione è iniziata con il match della categoria di peso dei 60 kg tra il folignate Yuri Bocchini della Sport Boxe contro Nazzareno Villa della Boxe Martinsicuro. “Ho perso ai punti, spiega Yuri, l’avversario aveva molta più esperienza di me. La sua boxe l’ho trovata molto scomoda, non mi ha dato mai la possibilità di potermi esprimere, è stato sempre con la guardia molto chiusa. Anche se non sono riuscito a portare a casa la vittoria posso dire che è stato un bel match perché molto corretto”. Nella categoria dei 64 kg, si sono confrontati il mancino Sergio Roscini della Sport Boxe di Foligno e Recinella Francesco della rappresentativa abruzzese. Ad una boxe aggressiva e pressante di Recinella, l’atleta Roscini ha risposto con azioni di altissimo valore tecnico incrociando l’avversario con diretti e montanti sinistri che gli hanno permesso così di portarsi a casa una splendida vittoria ai punti. Il terzo match ha avuto come protagonisti i pugili dei 75 kg, cioè Alessandro Venanzi della Sport Boxe contro Fabrice Pompeo proveniente dalla Regione Abruzzo. I due atleti non si sono risparmiati in nessuna delle 4 riprese incrociandosi con continui scambi alla corta e media distanza. Anche se l’atleta abruzzese ha all’attivo ben 17 matches, il pugile Venanzi , grazie alla maggiore potenza fisica e preparazione atletica, è riuscito a vincere ugualmente l’incontro. Sempre nei 75 kg, ha debuttato il pugile della palestra perugina Paris 88, Daniele Di Chiara , contro Danny Corradi. Di Chiara, vittorioso nelle prime due riprese grazie alla sua boxe particolarmente mobile ed una tecnica da pugile attendista , ha dato la possibilità al suo avversario di recuperare durante le successive riprese finendo, così, il match in parità. L’atleta dell’Umbria per la categoria 81 kg proviene sempre dalla Paris ’88: molto buono il debutto per Stefano Taschini opposto a Michele Di Pietro. Grazie al suo maggiore allungo, Taschini ha mantenuto a distanza il suo avversario che ha sempre cercato di avvicinarsi portando dei pesanti ganci. Alla terza ripresa Taschini ha subito un conteggio, ma questo non gli ha impedito di vincere il match ai punti. Ottima la prova di Migliorati Matteo della palestra Paris ’88, della categoria 81 kg, opposto a Pietro Amoroso. Di fronte ad un avversario che ha attaccato con rapide serie di colpi, il Migliorati, grazie al suo bagaglio tecnico e ad un maggior tempismo, ha dominato per le prime 3 riprese. La 4° ripresa, ha però permesso ad Amoroso di portare il match in parità.

Spettacolare il match Di Tomassini Diego della Sport Boxe Foligno, opposto al Campione del Lazio, Di Traglia Roberto.

I due pugili, entrambi dotati di una forza fisica esplosiva si sono scambiati pesanti e rapide serie di colpi. Molto pulita la boxe del folignate Tomassini, il quale pur avendo avuto qualche difficoltà nell’entrare nella guardia del suo avversario, è riuscito lo stesso a portare il match in parità. Ultimo incontro della riunione è stato quello tra il folignate Sirci Marco, della Sport Boxe , e Sergio Simula . Entrambi brevilinei e dotati di colpi pesanti, hanno prediletto gli scambi a corta distanza. Fra i due ha dominato l’atleta Umbro, grazie ad una maggiore capacità tecnico- tattica, riportando una piena vittoria ai punti.

Alcuni ospiti hanno avuto il piacere di premiare gli atleti , come ad esempio il campione Italiano di Kick Boxing dei pesi Massimi, Cherubini Gianluca. Il Tecnico Ernesto Galli, dopo la conclusione della riunione ha affermato di essere molto soddisfatto delle prove di tutti i ragazzi, questo “ è frutto di un sano lavoro e di grandi sacrifici quotidiani. Un ringraziamento particolare è rivolto ad un grande esperto di boxe, il Presidente della nostra società , il Sig. Alvaro Chiabolotti, ringrazio infine tutti gli amanti di questo sport presenti alla manifestazione.”


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!