Botte e minacce alla madre per anni, arrestato figlio 27enne - Tuttoggi

Botte e minacce alla madre per anni, arrestato figlio 27enne

Redazione

Botte e minacce alla madre per anni, arrestato figlio 27enne

Ven, 22/01/2021 - 11:34

Condividi su:


Botte e minacce alla madre per anni, arrestato figlio 27enne

Per anni ha tollerato le angherie del figlio – sopportando schiaffi, pugni e minacce di morte – ma senza mai denunciarlo. Alla fine la donna, esasperata, è riuscita a trovare il coraggio e raccontare tutto ai carabinieri di Valfabbrica, che hanno arrestato il ragazzo.

Anni di vessazioni e richieste di denaro

Il 27enne, fino a qualche anno fa, non aveva mai evidenziato comportamenti anomali poi, probabilmente a causa dell’assunzione di sostanze stupefacenti, era diventato aggressivo, violento e pericoloso.

Anni di vessazioni continue, richieste incessanti di denaro, sopportate in silenzio dalla madre senza mai riferire nulla a nessuno. Pochi giorni fa, però, la sorella del ragazzo si è insospettita dopo una telefonata alla mamma: le risposte monosillabiche della donna, pronunciate con un filo di voce, hanno subito fatto intuire alla figlia che qualcosa non andava.

La telefonata con un coltello puntato alla gola

E in effetti i militari hanno poi accertato come la donna, durante quella chiamata, avesse risposto al telefono addirittura con un coltello puntato alla gola dal 27enne, minacciandola di non raccontare nulla dopo averla colpita alla testa per chiedere ancora denaro.

La sorella, dunque, capita subito la gravità della situazione, ha salutato la madre come se nulla fosse, chiamando subito il 112. Giunti sul posto i carabinieri di Valfabbrica hanno immediatamente bloccato il ragazzo, che aveva ancora addosso il telefono cellulare della mamma, sottrattole per evitare di farle chiedere aiuto.

La denuncia e l’arresto

Una volta in caserma la donna, molto provata dalla situazione e ancora combattuta tra l’istinto di madre e la volontà di uscire dall’incubo, grazie all’aiuto dei militari ha trovato la forza di denunciare tutto. Il figlio, incensurato, è stato quindi arrestato e accompagnato al carcere di Perugia-Capanne. La signora, invece, è stata accompagnata al pronto soccorso per le cure del caso.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!