Bastia Umbra, a Natale consacrata la chiesa di San Marco Evangelista - Tuttoggi

Bastia Umbra, a Natale consacrata la chiesa di San Marco Evangelista

Redazione

Bastia Umbra, a Natale consacrata la chiesa di San Marco Evangelista

Mar, 22/12/2020 - 11:30

Condividi su:


L'annuncio del vescovo diocesano Sorrentino e il programma delle celebrazioni ad Assisi e Bastia Umbra

Gli auguri agli operatori sanitari e ai malati di Covid, ma anche alla comunità e il programa delle celebrazioni, con l’annuncio anche che nella solennità del 25 dicembre verrà consacrata la nuova chiesa parrocchiale di Bastia Umbra dedicata a San Marco evangelista, situata nel quartiere XXV Aprile. La liturgia eucaristica, in programma alle ore 10,30, sarà presieduta dal vescovo Sorrentino. La chiesa di San Marco Evangelista, di circa 700 metri quadrati, oltre alla chiesa comprende anche la canonica ed altri spazi di socialità, è stato progettato inizialmente dall’architetto Antonio Coletti al quale, dopo la morte, è succeduto il collega Alfio Barabani.

La chiesa di San Marco Evangelista, la cui prima pietra era stata posata l’8 ottobre del 2017, ha una capienza massima, in tempi normali non di contenimento del Covid-19, di 450 posti a sedere. Alla celebrazione parteciperanno i membri della comunità parrocchiale rappresentanti le varie realtà pastorali. Inoltre saranno presenti l’Amministrazione comunale di Bastia Umbra e altre autorità civili e militari. Per consentire il rispetto delle disposizioni anti covid-19 il biglietto dovrà essere ritirato in parrocchia. Nel pomeriggio la messa delle ore 17 sarà presieduta dal parroco don Francesco Santini.

Il presule ne ‘approfitta’ anche per gli auguri di Natale, ai malati e alla comunità. “Abbiamo visto – dice il vescovo Sorrentino – tanti episodi in questo periodo, anche di eroismo di persone che si sono dedicate in maniera eccezionale. Abbiamo sentito che è la solidarietà che dà sapore alla vita, ci fa stare uniti nella sofferenza e ci permette di superarla. Voi ammalati – prosegue – ci state a cuore e vi vogliamo bene anche se in questa situazione forse non sempre possiamo esprimervelo. E voi operatori sanitari che vi prendete cura di noi sentite che vi vogliamo bene, che stimiamo il vostro lavoro, la vostra professionalità, la vostra dedizione”. “Noi credenti – aggiunge il vescovo – un motivo lo abbiamo per un Natale sereno anche in una situazione così difficile. È il sapere che Dio ci vuole bene, tanto bene che è venuto in mezzo a noi, si è fatto bambino tra i bambini e ha voluto prendere su di sé le nostre sofferenze. È un Dio che ci capisce, che si mette accanto a noi, che soffre con noi, che combatte con noi. Qualche volta vorremmo che combattesse al posto nostro, che ci risolvesse i problemi e così d’incanto trovarci di nuovo in una situazione di normalità. Ma il nostro Dio ci vuole figli cresciuti che si assumono le loro responsabilità. Ci sta accanto, ci dà la forza; ed è questo il Natale”.

Oltre alla consacrazione della chiesa di San Marco Evangelista, in occasione della vigilia di Natale il vescovo celebrerà la santa messa nella cattedrale di San Rufino alle ore 20 che sarà trasmessa in diretta su Maria Vision (canale 602) e sulla Pagina Facebook Diocesi Assisi – Nocera – Gualdo. Nella cattedrale di San Rufino la santa messa del giorno di Natale presieduta da don Cesare Provenzi, parroco e priore del Capitolo della Cattedrale sarà celebrata alle ore 10. Nella concattedrale di San Benedetto a Gualdo Tadino la santa messa della Vigilia di Natale sarà celebrata alle ore 18, mentre il giorno di Natale ne sono previste tre: alle ore 10; alle ore 11,15 e alle ore 18. Nella concattedrale di Santa Maria Assunta a Nocera Umbra la santa messa della vigilia di Natale sarà celebrata alle ore 19,30, quelle del giorno di Natale alle ore 9 e alle ore 11,15.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!